MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Carabinieri. Agli arresti domiciliari va a spasso per il centro cittadino di Certaldo
Arrestato un 20enne del luogo: stava scontando la pena di due anni e 27 giorni in regime di detenzione domiciliare. A Scandicci Denunciato un dipendente della Burberry per furto di borse. Il report dei controlli sul territorio
Agli arresti domiciliari va a spasso per il centro cittadino di Certaldo (foto Antonello Serino MET)
Nella serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Certaldo hanno tratto in arresto per il reato di evasione S.J., 20enne del luogo, il quale sta scontando la pena di anni due e giorni 27 di reclusione, scadente il 29 luglio 2021, in regime di detenzione domiciliare per reati contro il patrimonio. Nella circostanza, i militari operanti, impegnati in controlli alle persone sottoposte a particolari obblighi e restrizioni della libertà personale, non trovandolo in casa, a seguito di immediate ricerche lo hanno rintracciato nel centro cittadino. Il soggetto sarà giudicato con il rito direttissimo fissato per la mattinata odierna

SCANDICCI. Ruba borse per un valore di 8.000 euro. Denunciato.

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della stazione di Badia a Settimo hanno denunciato a piede libero un dipendente della ditta "Burberry Manifattura srl", ripreso dai sistemi di videosorveglianza nel corso della mattinata mentre asportava 8 borse che occultava poi in uno zaino che riponeva all’interno della propria autovettura. La refurtiva, del valore di 8.000 euro, è stata restituita ai proprietari.

FIGLINE E INCISA VALDARNO – Serrati controlli su strada in previsione dell’evento di Autumnia 2019

I Carabinieri della Compagnia di Figline Valdarno, negli ultimi giorni, stanno conducendo una serrata campagna di controlli su strada, anche in previsione del massiccio afflusso di visitatori per il prossimo evento Autumnia 2019.
In particolare, i militari hanno proceduto a:
-denunciare a piede libero T.L. (35enne), reggellese incensurato, per lesioni personali aggravate e porto di armi od oggetti atti ad offendere. L’uomo, ieri pomeriggio, alla guida della propria autovettura, mentre attraversava via Garibaldi di Figline Valdarno, frenava tempestivamente per evitare di investire un pedone che, distrattamente, gli aveva attraversato dinanzi. Dall’episodio, però, scaturiva un violento alterco tra i due con reciproci scambi di colpi a seguito dei quali il pedone aveva la peggio con 30 giorni di prognosi per colpi al volto inferti con un bastone sfollagente che T.L. portava al seguito, unitamente ad una pistola giocattolo senza tappo rosso. I Carabinieri di pattuglia, intervenuti per sedare la lite, sequestravano i due oggetti e denunciavano a piede di libero il reggellese;
-denunciare a piede libero P.I. (37enne) e P.E. (24enne), napoletani e pregiudicati per reati contro il patrimonio, per possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli, porto di armi od oggetti atti ad offendere e guida senza patente. I due, a bordo di una vettura presa a noleggio da una terza persona, erano appena usciti dal casello A1 “Incisa – Reggello” stanotte quando, i militari del NORM, insospettiti dal mancato pagamento del pedaggio, li hanno fermati e controllati, accertando che
il conducente guidava senza aver mai conseguito la patente (recidivo nel biennio), mentre il passeggero occultava mezzo grammo di hashish per cui veniva segnalato quale assuntore alla competente prefettura – UTG;
a bordo del veicolo i due trasportavano un coltello a serramanico con lama da 6,5 cm;
3 paia di forbici; 3 torce; 2 cacciaviti; 2 pinze; una tronchese,
tutti sequestrati;
-elevare 8 contravvenzioni al Codice della Strada per utilizzo del cellulare alla guida e mancanza di copertura assicurativa.

FIRENZE: CARABINIERI INTERVENGONO PER UNA LITE PRESSO UN NEGOZIO DEL CENTRO STORICO, DENUNCIANDO UNO DEI DUE PER DANNEGGIAMENTO AGGRAVATO.
Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Firenze Uffizi denunciavano in stato di libertà T.O., 41enne, Ucraino, pregiudicato, per i reati di danneggiamento aggravato, ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato. I militari, intervenuti in un negozio di pelletteria in via Alfani, a seguito di richiesta di intervento sul “112” per una lite in corso, identificavano l' Ucraino che per una lite scaturita per futili motivi aveva infranto la vetrata del negozio con dei calci. Da un controllo più accurato lo stesso risultava, altresì, essere irregolare sul territorio nazionale.

FIRENZE: ESCE CON IL PERMESSO DAGLI ARRESTI DOMICILIARI PER ANDARE AL SERT, I CARABINIERI LO SEGUONO E LO ARRESTANO MENTRE SI TROVAVA IN ALTRA ZONA DI FIRENZE CERCANDO DI INTRUFOLARSI IN QUALCHE ABITAZIONE.
Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Firenze Peretola arrestavano in flagranza del reato di evasione, H.G., 37enne, Serbo, pregiudicato. Il predetto, autorizzato dal Tribunale ad allontanarsi dalla propria abitazione per recarsi al Sert della zona Novoli, a bordo della propria bicicletta, invece di fare rientro a casa subito dopo essere uscito dal predetto ambulatorio, si dirigeva nella zona di Campo di Marte e, seguito dai militari, veniva notato mentre si soffermava nei pressi di numerose abitazioni cercando di farsi aprire il portone per accedervi all’interno. Veniva quindi affiancato dai Carabinieri che in biciletta lo aveva seguito e tratto in arresto.
24/10/2019 12:57
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V