MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Carabinieri. Rignano sull'Arno, donna denunciata per tentato furto in appartamento e possesso di arnesi atto allo scasso
Campi Bisenzio, arrestato un uomo a bordo di un'autovettura rubata. Firenze, una denunciato per il reato di fuga del conducente in caso di lesioni personali stradali
Carabinieri (foto Antonello Serino Met)
I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Rignano sull’Arno, ieri mattina, hanno denunciato a piede libero J.C. (23enne), senza fissa dimora con numerosi precedenti penali e di polizia, per tentato furto in abitazione e possesso di arnesi atti allo scasso.
La ragazza, che aveva agito con una complice allo stato ignota, è stata sorpresa da un condomino di un palazzo del centro mentre tentava di introdursi negli appartamenti. Sorprese, le due donne, con una scusa, si sono allontanate e separate. La successiva chiamata al 112, però, ha permesso alla pattuglia della locale Stazione Carabinieri di rintracciare la sola J.C. in Piazza XXV Aprile ove la stessa, alla vista dei militari, gettava in una pattumiera due cacciaviti e una lastra di plastica,
costituenti gli “attrezzi del mestiere”, che venivano però recuperati e sequestrati dai Carabinieri.
L’episodio ha messo in risalto l’utilità della cd. “sicurezza partecipata”
(estrinsecatasi nella pronta segnalazione del cittadino ai Carabinieri), perorata anche durante gli incontri informativi svolti sul territorio.

Campi Bisenzio, arrestato un uomo a bordo di un'autovettura rubata

La scorsa notte i Carabinieri del NORM della Compagnia di Signa hanno tratto in arresto D.V., cittadino italiano cl.'96, per il reato di resistenza a P.U. e ricettazione.
Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, rinforzati nelle zone industriali della Piana, i militari dell’ Arma notavano un'autovettura di grossa cilindrata procedere con andatura anomala nei pressi della periferia di Campi Bisenzio (FI).
I Carabinieri quindi invertivano immediatamente la marcia per sottoporre a controllo il mezzo; avvedutosi di essere seguito, l’autista della macchina sospetta aumentava la velocità tentando di sottrarsi al controllo. Ne seguiva un breve inseguimento che si concludeva allorquando il veicolo si cappottava ad un rotonda verosimilmente a causa della velocità eccessiva. I militari raggiungevano l’autista, che non aveva riportato lesioni significative, ed accertavano che era alla guida di un mezzo rubato poco prima a Prato. Il veicolo incidentato veniva rimosso dalla carreggiata mentre il soggetto veniva dichiarato in stato di arresto ed associato presso la camera di sicurezza della Compagnia di Signa, in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata odierna

Firenze, una denunciato per il reato di fuga del conducente in caso di lesioni personali stradali

Durante la notte, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile sono intervenuti, poco dopo le 02.00, in piazza Paolo Uccello, all’altezza della fermata della tramvia, poiché erano state segnalate due persone a terra ferite ed hanno denunciato per il reato di fuga del conducente in caso di lesioni personali stradali un 21enne spagnolo, incensurato. Il giovane, poco dopo le 02, in piazza Paolo Uccello, alla guida della propria autovettura, ha investito due pedoni, un 44enne ed una 41enne di Torino, non prestare poi soccorso e dandosi alla fuga. Le due vittime, soccorse dal personale sanitario del 118, venivano riscontrate affette da molteplici fratture e lesioni interne e ricoverate rispettivamente con prognosi di 30 giorni e prognosi riservata. I militari operanti, dopo aver localizzato in piazza Batoni il veicolo, con evidenti segni di danneggiamento riconducibili all’investimento, hanno rintracciato il cittadino spagnolo. Lo stesso è stato sottoposto agli accertamenti tossicologici e del tasso alcoolico che risultava essere positivo con un tasso inferiore a 0,80 g/l, venendo pertanto anche segnalato amministrativamente per guida sotto influenza alcool per conducenti neo-patentati. I rilievi tecnici sono stati effettuati dalla Polizia Municipale.
30/09/2019 15:19
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V