MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Empoli
La ciclopista dell’Arno sta per diventare realtà. Da lunedì 26 agosto, al via il cantiere in zona Serravalle
Il sindaco Brenda Barnini: «Grazie a questa infrastruttura verde Empoli sarà proiettata nei circuiti di cicloturismo internazionale e tutta la città potrà goderne»
Partiranno lunedì 26 agosto i lavori che porteranno, in neanche un anno di tempo, alla realizzazione della percorso ciclo-pedonale lungo il fiume Arno. Dieci chilometri che interessano il territorio del Comune di Empoli, dalla frazione di Marcignana a Pagnana, da Avane al centro cittadino, fino alla zona di Serravalle e poi a Tinaia, al confine con Montelupo.

SINDACO - «Finalmente ci siamo. È uno dei progetti che fin dal mio primo mandato – racconta il sindaco di Empoli Brenda Barnini – abbiamo seguito con passione e tenacia. Fra un anno sarà possibile farsi una pedalata da Marcignana alla Tinaia. Dieci km di territorio del Comune di Empoli uniti da un percorso immerso nella natura per la quasi sua totalità. Empoli grazie a questa infrastruttura verde sarà proiettata nei circuiti di cicloturismo internazionale e tutta la città potrà goderne. Questa green way cambierà il volto della città e il rapporto dei cittadini con il nostro fiume Arno. Potremo infatti tornare a godere della più grande infrastruttura naturale del nostro territorio. E questo è solo il primo passo per una riqualificazione generale del lungarno empolese

Penso alle persone anziane, alle famiglie, ai giovani che a piedi o in bici ne usufruiranno in totale sicurezza.

Penso anche ai tanti appassionati di cicloturismo che saranno attratti da questa pista e che approfitteranno di passare a poche centinaia di metri dal centro storico per fare una visita nelle nostre piazze. Un investimento che supera il milione di euro, in gran parte coperto da un contributo della Regione Toscana per il quale abbiamo lavorato fin dal primo giorno di mandato e che ora diventa realtà. L'ennesimo impegno preso con i cittadini che riusciamo a rispettare».

400 KM - Il progetto si inserisce nella grande via ciclabile che segue il percorso del principale fiume toscano dalla sorgente sul monte Falterona fino alla foce a Marina di Pisa: un importante progetto regionale volto alla mobilità sostenibile, oltre 400 chilometri di tracciato per un investimento totale di 7 milioni e 200mila euro.

DATE - Risale al febbraio 2015 la firma del sindaco Barnini in Sala Pegaso, nella sede della presidenza della Regione Toscana, per un accordo che ha poi portato a un importante finanziamento. Nel settembre 2017 dalla Regione è arrivata l’ufficializzazione per un progetto complessivo di 1.650.000 euro: 1.225.000 per il tratto empolese, 425.000 euro per quello di Montelupo. 1.450.000 euro sono coperti dal finanziamento regionale, i restanti 200.000 euro (150.000 Empoli e 50.000 Montelupo) dalle due amministrazioni comunali.

LAVORI - La ditta che si è aggiudicata i lavori è la Scaviter di Vinci. Si parte lunedì con il cantiere che interesserà inizialmente l’area che va da Serravalle, dove il tratto già esistente entra nel centro abitato, fino alle prime casa di Tinaia, per la precisione in località Capannone, passando da Via Guido Rossa, zona Avis.
Il percorso correrà ai piedi dell’argine del fiume, quindi salirà verso le case attraverso una rampa, poi riprenderà Via di Tinaia, dove sarà creata una Zona 30 fino a rientrare nella campagna che costeggia l’alveo del fiume fino al confine con Montelupo. Poi il cantiere si sposterà su Via Alzaia, fino al ponte De Gasperi.

PERCORSI INTERNI - Fra i punti che presentano caratteristiche particolari si evidenzia il tunnel che passerà sotto la strada che porta al ponte di Marcignana. Mentre in centro a Empoli la pista ciclabile si ricongiungerà a quelle già presenti dal ponte di Sovigliana, scendono lungo Via Cesare Battisti, quindi passerà dal Parco Mariambini, rotatoria sulla Statale 67 e quindi tornerà in zona Arno attraverso il ponticino sull’Orme riprendendo il percorso già realizzato. Questo consentirà una facile fruizione a chi arriverà alla stazione di Empoli che potrà raggiungere la pista sull’Arno pedalando lungo la ciclabile che da Piazza Don Minzoni arriva al fiume passando da Via Roma e Piazza della Vittoria.

A completamento dell’intervento è prevista l’installazione di segnaletica verticale e alcune bacheche informative, realizzate in legno, con la planimetria dell’intero tracciato ed i punti importanti di collegamento. Previsto anche arredo in legno per alcune zone di sosta. La pavimentazione superficiale del percorso sarà ottenuta con un’emulsione bituminosa e pietrisco selezionato di colorazione beige posato su tre strati, capace di garantire un piano finito compatto, uniforme e confortevole per chi viaggia in bicicletta.
22/08/2019 17:00
Comune di Empoli

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V