MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Ordine Professioni Infermieristiche Firenze-PT
Autunno stagione di formazione per le Professioni Infermieristiche

Tutti gli appuntamenti di Opi (Ordine Professioni Infermieristiche) Firenze Pistoia per settembre e ottobre
Tornano i corsi formativi di Opi Firenze Pistoia, ecco quelli previsti per il mese di settembre.
Giovedì 5 settembre in via Pierluigi da Palestrina, 6 a Firenze, nell’aula Calamandrei, dalle 8.30 alle 13.30 ci sarà il primo corso, dal titolo “Giornata di studio: le cure palliative in MRC”, che prevede 5 crediti ECM. Gli obiettivi generali mirano a presentare le recenti evidenze scientifiche sull’introduzione delle cure palliative in ambito nefrologico; conoscere i principi generali del trattamento palliativo, oltre che conoscere le metodologie per identificare il malato che necessita di tali cure e individuare la sequenza di procedure assistenziali per la presa in carico del paziente con malattia renale cronica che necessita di cure palliative. L’obiettivo Ecm riguarda invece le medicine non convenzionali (valutazione dell’efficacia in ragione degli esiti e degli ambiti di complementarietà). Questi i docenti: Danilo Massai, presidente Opi Interprovinciale Firenze e Pistoia; Cristina Mechini referente regionale Sian, referente Giant, infermiere Uoc nefrologia, dialisi e trapianto Aous Senese; Laura Nannini, referente Giant, Uoc infermiere nefrologia, dialisi e trapianto Aous Senese; Vania Cesaretti, coordinatore infermieristico Uoc nefrologia, dialisi e trapianto Aous Senese, e anche Andrea Guarnieri dirigente medico Uoc nefrologia, dialisi e trapianto Aous senese; Domenica Paola Salvo dirigente medico Uoc nefrologia, dialisi e trapianto Aous Senese; Giuditta Carlotta Benvenuti, membro Giant, infermiere dialisi dell’ospedale Santa Maria Annunziata di Firenze e Angela Mencattelli, infermiere dialisi sempre a Santa Maria Annunziata. Il programma prevede alle 8.15 la registrazione dei partecipanti, alle 8.30 la presentazione del corso da parte del presidente di Opi Firenze Pistoia Danilo Massai. Seguirà alle 9 “accogliere per accettare: un percorso dedicato e fondamentale per accompagnare il paziente in emodialisi” a cura di Giuditta Carlotta Benvenuti e Angela Mencattelli. Secondo il programma alle 9.30 inizierà la prima sessione con “Invecchiamento, cronicità e fragilità”. Il primo intervento avrà il titolo “Le scelte critiche nel paziente fragile: cure palliative tra etica e bisogni” e sarà a cura di Vania Cesaretti; poi “Malattia renale tra cure conservative e sostitutive” di Domenica Paola Salvo; infine “Il cambiamento nell’approccio al paziente fragile dal punto di vista medico” a cura di Andrea Guarnieri. Alle 11.30 inizierà la seconda sessione, col tema “esperienze di gestione del paziente nefrologico fragile”. Il primo intervento s’intitolerà “La valutazione del paziente fragile all’interno dell’ambulatorio MaReA” a cura di Cristina Mechini e infine “la costruzione di un percorso condiviso: Tcp (terapia renale protratta)” di Laura Nannini. Alle 13 è prevista la discussione e alle 13.30 il questionario Ecm e di gradimento. La partecipazione è riservata agli infermieri, l’iscrizione è obbligatoria e da effettuarsi tramite il gestionale Tom: https://tom.opifipt.it/. Il contributo iscrizione per gli iscritti Opi Firenze Pistoia è di 10 euro e di 20 euro per gli iscritti agli altri Opi. Il pagamento dovrà essere fatto tramite bonifico bancario a: Banca Intesa Sanpaolo - Iban IT07K0306913837100000000554, causale: Corso 2019.17. La ricevuta dovrà essere inviata per mail a protocollo@opifipt.it entro il 3 settembre 2019. Si ricorda che l’iscrizione si intende perfezionata solo al ricevimento della ricevuta di pagamento, in mancanza non sarà possibile la partecipazione al corso.

Giovedì 12 settembre in via Pierluigi da Palestrina 6 a Firenze, nell’aula Calamandrei dalle 8.30 alle 17.30 avrà luogo la quarta edizione del corso base di ecografia infermieristica: accesso vascolare in dialisi. I crediti Ecm previsti sono 12,8. Gli obiettivi generali riguardano il conoscere e provare l’uso dell’ecografo per l’incannulazione venosa periferica; conoscere le caratteristiche ecografiche e specifiche delle Fav native e protesiche. L’obiettivo Ecm invece riguarda i contenuti tecnico professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica e malattie rare. I docenti presenti saranno: Francesco Rossi (responsabile Giant), Walter Dorigo (professore associato, chirurgia vascolare, Aou Careggi), Leonidas Azas (dirigente medico, chirurgia vascolare, Aou Careggi), Laura Paperetti (dirigente medico, chirurgia vascolare Aou Careggi), Daniele Giannerini (infermiere, nefrologia e dialisi, Aou Careggi), Mirco Pertici (infermiere, nefrologia e dialisi, Aou Careggi), Stefano Troiani (infermiere, nefrologia e dialisi, Aou Careggi); Leonardo Martelli (infermiere, dialisi, Ifca Firenze); Deborah Pescini (infermiere, nefrologia e dialisi, Pontedera). Il programma prevede alle 8.15 la registrazione dei partecipanti, alle 8.30 la presentazione del corso a cura di Francesco Rossi. La prima sessione s’intitolerà la “tecnica ecografica” e riguarderà alle 8.40 la fisica degli ultrasuoni, poi lo strumentario: ecografo, sonde e loro funzionamento e diversità di uso, a seguire anatomia normale ed ecografica dei vasi del braccio (vene, arterie, artefatti, trombosi, flogosi) e si concluderà alle 10.30 con l’ecografo nella pratica quotidiana. Inizierà quindi la prima sessione pratica: “La valutazione ecografica dei vasi”. Alle 11 si tratterà di eco-fisiologia di vene e arterie: dimostrazione sui vasi dei discenti; eco-fisiologia dei vasi arterializzati, presenza di 2 pazienti con Fav, disponibili per dimostrazione. La seconda sessione s’intitolerà l’ecografia a servizio dei pazienti. Alle 12.30 si affronterà il tema “Panoramica delle aree assistenziali dove l’ecografo trova utilizzo nella pratica assistenziale”. Poi la pratica clinica in sala dialisi: funzioni utilizzate, obiettivi, razionale operativo.
Alle 13 verrà fatta la pausa pranzo. La terza sessione avrà il titolo di “La puntura eco guidata in emodialisi”. Alle 14 si parlerà di tecniche di puntura eco guidata. La quarta sessione pratica avrà il titolo “La puntura eco guidata in emodialisi”. Alle 15 si parlerà della check list delle cose da fare prima di cominciare un’ecografia, poi prove di puntura in eco guida e infine applicazioni delle funzioni di base di puntura in eco guida con l’utilizzo di cosce di tacchino. Alle 17 discussione guidata e a seguire alle 17.30 verrà fatto il test Ecm e di gradimento. La partecipazione è riservata agli infermieri, l’iscrizione è obbligatoria e da effettuarsi tramite il gestionale Tom: https://tom.opifipt.it/. Il contributo iscrizione per gli iscritti Opi Firenze Pistoia è di 20 euro e per gli iscritti altri Opi è invece di 40 euro. Il pagamento è da effettuarsi tramite bonifico bancario Banca Intesa Sanpaolo Iban IT07K0306913837100000000554; causale Corso 2019.02 - indicare nome, cognome e data del corso. Si ricorda che la copia della ricevuta deve essere inviata per mail a protocollo@opifipt.it almeno una
settimana prima della data del corso. L’iscrizione si intende perfezionata solo al ricevimento della ricevuta di pagamento, in mancanza non sarà possibile la partecipazione al corso. Venerdì 13-20-27 settembre, dalle 9 alle 13 (in via Pierluigi da Palestrina 6 a Firenze, nell’aula Calamandrei), è in programma il corso “La medicina narrativa come supporto ai bisogni di salute: il ruolo della professione infermieristica”. I docenti sono Alessandra Chirimischi, dottoressa e giornalista con specializzazione in comunicazione, Glenda Zollo psicologa e psicoterapeuta in formazione. L’evento prevede 44,8 crediti Ecm. Gli obiettivi generali sono offrire competenze umanistiche, di taglio socio-antropologico, che vadano a completare le conoscenze professionali, allo scopo di
agevolare il rapporto con il paziente (e con i care giver, ove siano presenti). La partecipazione è riservata agli Infermieri. L’iscrizione è obbligatoria da effettuarsi tramite il gestionale TOM: https://tom.opifipt.it/.
Il contributo per gli iscritti OPI Firenze Pistoia è di 50 euro, 60 euro per gli iscritti altri OPI. Pagamento tramite bonifico bancario Banca Intesa Sanpaolo, IBAN: IT07K0306913837100000000554, Causale: Corso 2019.04. La ricevuta dovrà essere inviata per mail a protocollo@opifipt.it entro il giorno 11 Settembre 2019. Giovedì 19 settembre, dalle 9 alle 18, è in calendario un corso dal titolo “Educare l’Empatia nei professionisti Sanitari”. I crediti Ecm previsti sono 10,4. Gli obiettivi generali riguardano la promozione del miglioramento dell’empatia nel professionista sanitario, al fine di favorire una relazione terapeutica efficace, con ripercussioni sul suo benessere psicofisico e su quello del paziente. I docenti sono Mariangela Mettifogo psicologa clinica e infermiera e la psicologa Ilaria Filippeschi.
La partecipazione è riservata agli Infermieri e agli infermieri pediatrici. L’iscrizione è obbligatoria da effettuarsi tramite il gestionale TOM: https://tom.opifipt.it/. La quota per gli iscritti OPI Firenze Pistoia è di 10 euro, per gli iscritti agli altri Opi di 20 euro. Pagamento tramite bonifico bancario, Banca Intesa Sanpaolo, IBAN: IT07K0306913837100000000554, Causale: Corso 2019.22. La ricevuta dovrà essere inviata per mail
a protocollo@opifipt.it entro il 17 Settembre 2019.
Lunedì 23 settembre nell’Aula Magna Nuovo Ingresso Careggi - Padiglione 3 Largo Brambilla, 3 Firenze dalle 14.30 alle 18.30 verrà svolto il corso dal titolo “Il nuovo contratto di lavoro: proposte e limiti”. Alle 14.30 si tratterà de “la valorizzazione delle professioni Infermieristiche: il punto di vista dell’Ordine” con Danilo Massai (presidente Opi interprovinciale Firenze Pistoia), alle 15 invece “Evoluzione delle Professioni Infermieristiche nei contratti di lavoro” con Luca Benci (giurista). Alle 16 verrà trattato “il sistema di classificazione nel nuovo contratto di lavoro” con Michele Vannini (segretario nazionale FP CGIL Sanità). Alle 17.30 verrà fatto un dibattito e alle 18.30 verranno tratte le conclusioni. La partecipazione è gratuita. L’iscrizione è obbligatoria da effettuarsi tramite il gestionale Tom https://tom.opifipt.it/.
Giovedì 26 settembre, dalle ore 14.30 alle ore 18.30 nell’aula Calamandrei della sede Opi Fi-Pt in
via Pierluigi da Palestrina, 6 Firenze ci sarà il corso dal titolo “L’approccio multidisciplinareinterprofessionalenella prevenzione della malattia renale cronica” da 4 crediti Ecm. Gli obiettivi generali riguardano conoscere i determinanti di salute sulla Mrc e costruire modelli organizzati multidisciplinari nella prevenzione della malattia renale cronica. L’obiettivo ECM: riguarda i contenuti tecni professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. Saranno presenti Danilo Massai presidente Opi Interprovinciale Firenze Pistoia, i docenti Francesco Rossi (Responsabile Giant), iera Rossetto Casel (infermiera Nefrologia e Dialisi dell’A.S.O. Ordine Mauriziano di Torino), Alberto Rosati (direttore Soc Nefrologia Firenze 1 ed Empoli), Valdemaro Cordelli (Infemiere Aouc), Mauro Ringressi (Segretario regionale Aned). Secondo la modalità di iscrizione si ricorda che la partecipazione è riservata agli infermieri e infermieri pediatrici e che l’iscrizione è obbligatoria da effettuarsi tramite il gestionale Tom: https://tom.opifipt.it/. Il contributo iscrizione per gli iscritti Opi Firenze Pistoia ammonta a 10 euro e per gli iscritti altri Opi invece a 20 euro. Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario Banca Intesa Sanpaolo Iban: IT07K0306913837100000000554; causale Corso 2019.18. La ricevuta dovrà essere inviata per mail a protocollo@opifipt.it entro il 24 settembre. L’iscrizione si intende perfezionata solo al ricevimento della ricevuta di pagamento, in mancanza non sarà possibile la partecipazione al corso. Secondo il programma, alle 14 verrà fatta la registrazione dei partecipanti, alle 14.15 Danilo Massai e Francesco Rossi presenteranno il corso. A seguire alle 14.30 Alberto Rosati tratterà di incidenza e prevalenza della Mrc in Toscana e in Italia; alle 16 Alberto Rosati, Valdemaro Cordelli, Mauro Ringressi terranno una presentazione dal titolo “E’ possibile una Task Force multiprofessionale e multidisciplinare nella prevenzione della Mrc? Il nefrologo, l’infermiere e l’associazione dei pazienti”. Alle 17.30 Piera Rosetto Casel presenterà il “progetto F-reni-amo: modello e strategie di un approccio multidisciplinare alla prevenzione della M.R.C”. Alle 18 avrà luogo il dibattito e alle 18.30 il test Ecm e gradimento.
09/08/2019 12:05
Ordine Professioni Infermieristiche Firenze-PT

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V