MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Guardia di Finanza - Comando regionale
Sequestrati oltre 10.400 capi di abbigliamento ed accessori contraffatti di noti marchi
Il sospetto della frode è emerso, in particolare, proprio sulla base delle caratteristiche dei capi di abbigliamento e degli accessori oggetto di commercializzazione
Nell’ambito di una mirata attività di contrasto alla commercializzazione di prodotti recanti marchi di fabbrica contraffatti, i Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Firenze hanno individuato un’azienda dell’hinterland fiorentino che è risultata coinvolta in un illecito traffico di prodotti contraffatti riconducibili a note griffe “dell’urban stile” (Armani, Burberry, Calvin Klein, Fred Perry, Guess, Pirex, Ralph Laurent, Stone Island e Hugo Boss…).
L’attività condotta dai finanzieri del Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria di Firenze ha portato al sequestro di oltre 10.400 capi ed accessori, che, immessi sul mercato, avrebbero potuto portare a un profitto illecito superiore ai 100.000 euro.
Il sospetto della frode è emerso, in particolare, proprio sulla base delle caratteristiche dei capi di abbigliamento e degli accessori oggetto di commercializzazione.
Venivano, infatti, posti in vendita, anche in forma ambulante, tutte le novità della primavera-estate 2019 con grande attenzione non solo ai brand già affermati ma anche alle intuizioni creative dei marchi emergenti, a prezzi decisamente al di sotto della media di mercato.
Gli accertamenti svolti hanno permesso di localizzare il magazzino dove erano stoccati i prodotti, ove una perquisizione locale ha portato a scoprire un vero e proprio supermercato del falso, con capi di abbigliamento e accessori delle più note aziende della moda
Il responsabile, di nazionalità italiana, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Firenze per i reati di ricettazione, detenzione e commercializzazione di prodotti con segni falsi (artt. 474 e 648 del codice penale).
L’attività eseguita si inquadra nel più ampio dispositivo predisposto a livello provinciale dalla Guardia di Finanza, finalizzato a contrastare fenomeni di illegalità economico-finanziaria, quali l’abusivismo commerciale e la contraffazione.
20/06/2019 17:17
Guardia di Finanza - Comando regionale

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V