MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Ufficio Stampa Associato del Chianti
Primavera ‘turistica’ alle porte. Apre la rete degli uffici turistici del Chianti
Tornano operativi i punti informazione dei Comuni di Barberino Tavarnelle e San Casciano.
Gli uffici sono situati nei centri storici e nelle piazze principali del territorio. A Barberino il servizio è attivo all’interno del prestigioso Spedale dei Pellegrini, a San Casciano in via Machiavelli, a Tavarnelle in piazza Matteotti
Con la primavera alle porte aprono i battenti gli uffici turistici Iat del Chianti. Nelle quattro sedi, presenti in area fiorentina e senese, tornano ad essere operativi i punti informazione a disposizione di cittadini e turisti. Il servizio, nato dalla gestione integrata di promozione e accoglienza turistica nei Comuni di Barberino Tavarnelle, San Casciano Val di Pesa e Castellina in Chianti, è gestito dalla Cooperativa Itur s.C.

Nel mese di marzo gli uffici saranno aperti a Barberino Val d’Elsa, presso lo Spedale dei Pellegrini, il lunedì, il martedì, il mercoledì, il venerdì e il sabato dalle ore 10 alle ore 13, a Tavarnelle in piazza Matteotti il lunedì, il martedì, il mercoledì e il venerdì dalle ore 15 alle ore 18, giovedì e domenica dalle ore 10 alle ore 13, sabato dalle ore 10 alle ore 13, dalle ore 15 alle ore 18. A San Casciano, in via Machiavelli, l’ufficio è aperto il lunedì con orario 10–13. L’orario dell’ufficio turistico sancascianese sarà esteso a partire dal mese di aprile.

In tema di accoglienza turistica si ricorda a tutti i gestori di Locazioni Turistiche che è attiva da qualche giorno la procedura telematica per la comunicazione al Comune delle locazioni turistiche, prevista dall’articolo 70 della legge regionale 86/2016 (Testo unico del sistema turistico regionale). La comunicazione deve essere effettuata su una piattaforma online messa a disposizione dalla Regione Toscana. La creazione di questo nuovo strumento prevede a carico dell’utente l'obbligo di compilare sia la comunicazione diretta al comune ove l’alloggio è situato sia quella sui flussi turistici diretti ai comuni capoluoghi o alla Città Metropolitana, la cui trasmissione è anch’essa obbligatoria, ai sensi dell’art.84 bis della L.R. 86/2016. Si segnala inoltre che l’utente dovrà effettuare una comunicazione per ogni singolo alloggio locato, dato che ad ogni alloggio viene attribuito un proprio codice identificativo. Chi concede in locazione un alloggio con finalità turistiche deve effettuare la comunicazione entro trenta giorni dalla stipula del primo contratto di locazione relativo all’alloggio. Sul sito web della Regione è presente una pagina dedicata: http://www.regione.toscana.it/-/comunicazione-locazioni-turistiche.
06/03/2019 08:19
Ufficio Stampa Associato del Chianti

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V