MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Barberino di Mugello
Giornata della Memoria a Barberino e commento Assessore Giovannelli
Una programmazione che quest’anno è dedicata in particolare modo alle famiglie e ai ragazzi per sottolineare l’importanza del trasmettere la Memoria
GIORNATA DELLA MEMORIA 2019
Programma delle iniziative realizzate da Catalyst
in collaborazione con ANPI e Comune di Barberino di Mugello

Come ogni anno, in occasione della Giornata della Memoria, Catalyst cura presso il Teatro Comunale Corsini, una significativa programmazione di iniziative realizzate in collaborazione con ANPI e con il Comune di Barberino di Mugello, che vedranno il culmine proprio nella giornata del 27 gennaio, alle ore 18.00, con il concerto-spettacolo della Pavel Zalud Orchestra diretta da Enrico Fink.
Una programmazione che quest’anno è dedicata in particolare modo alle famiglie e ai ragazzi per sottolineare l’importanza del trasmettere la Memoria e conoscere un passato aberrante ma che se studiato e compreso può aiutare a cogliere i segnali di allarme e pericolo che attraversano la società contemporanea mettendo in pericolo lo sviluppo di una vita civile e democratica e il rispetto dei fondamentali diritti umani.
Proprio per questo oltre ai tre titoli riservati alle scuole (L’albero della Memoria 04/02/19 e La mia Vita prigioniera 05/02/19), domenica 27 gennaio alle 18.00 il Teatro Corsini ospita lo spettacolo musicale WIEGENLIED. Ninna nanna per l’ultima notte a Terezin, un concerto spettacolo nato da un’idea dello scrittore ed ebraista Matteo Corradini che in oltre 10 anni di studi e viaggi sul ghetto di Terezin ha recuperato quegli strumenti originali Pavel Zalud che oggi, suonati dai solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo, formano la PAVEL ZALUD ORCHESTRA diretta da Enrico Fink che in questo spettacolo suona per la prima volta tutti insieme i 13 strumenti musicali.

WIEGENLIED. Ninna Nanna per l’ultima notte a Terezin è infatti incentrato sulle musiche composte negli anni del ghetto composte negli anni del ghetto da Ilse Weber, poetessa ebrea autrice di libri, canzoni e poesie per bambini e sul racconto dell’esperienza unica di Terezín, che intreccia parole e musica creando poco per volta un dialogo in crescendo, tra commozione e sorrisi.
Dopo l’occupazione nazista della Cecoslovacchia, nel 1939 Ilse Weber arrivò nel campo di concentramento di Auschwitz. Ilse, già affermata scrittrice di libri per l’infanzia, scrisse più di 60 poesie durante la sua prigionia, alcune con musiche composte da lei con la sua chitarra. Si fece deportare ad Auschwitz volontariamente assieme ai bambini di Theresienstadt e fu uccisa insieme a suo nipote Tommy nelle camere a gas.


PROGRAMMA COMPLETO DELLE INIZIATIVE dal 25/01 al 5/02 2019

venerdì 25 gennaio ore 20.45 Teatro Corsini
Rassegna Cinelò a cura di Lorenzo Benucci proiezione del film documentario
AUSTERLITZ
regia di Sergey Loznitsa Documentario Germania 2016
a seguire dibattito con Elisa Bacciotti

domenica 27 gennaio ore 18 Teatro Corsini
replica riservata alle scuole lunedì 28 gennaio ore 10
WIEGENLIED NinnaNanna per l’ultima notte a Terezin
con l’Orchestra Pavel Žalud diretta da Enrico Fink
e 16 strumenti originali dal ghetto di Terezín
progetto a cura di Matteo Corradini
dai 10 anni – per tutti

Diretta da Enrico Fink, l’Orchestra Pavel Žalud nata da un progetto dello scrittore Matteo Corradini, suona per la prima volta 10 dei 13 strumenti originali provenienti dal ghetto di Terezin. Un concerto-spettacolo che mescola le musiche composte negli anni del ghetto dalla scrittrice Ilse Weber, autrice di libri per l’infanzia, al racconto dell’esperienza unica di Terezín, intrecciando parole e musica, commozione e sorrisi. Uno spettacolo pensato per i ragazzi e le famiglie e dedicato alla memoria di tanti bambini innocenti che ancora oggi spariscono nella quasi indifferenza collettiva, in un soffio di vento o in un’onda nel mare.

lunedì 4 febbraio ore 10.30 – riservato alle scuole –
Catalyst
L’ALBERO DELLA MEMORIA
uno spettacolo di Riccardo Rombi
dal libro di Anna e Michele Sarfatti
con Francesco Franzosi, Alba Grigatti
e le musiche dal vivo di Letizia Fuochi e Francesco Cusumano

martedì 5 febbraio ore 11.00 – riservato alle scuole –
DireMare Teatro
LA MIA VITA PRIGIONIERA
Il Diario di Elio Bartolozzi
regia di Francesca Uguzzoni
con Alessandro Varrucciu

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Catalyst Teatro Corsini 055 331449 / 055 841237 ufficiostampa@catalyst.it
Biglietti per WiegenLied Terezin 27/01 h18 INTERO € 8,00 | RIDOTTO UNDER 12 € 6,00


Un commento dell'Assessore alla Cultura del Comune di Barberino Fulvio Giovannelli

“Siamo felici di poter organizzare e promuovere iniziative volte alla diffusione di una memoria condivisa come questi – ha spiegato l’assessore alla cultura del Comune di Barberino Fulvio Giovannelli. Un momento importante di confronto e di riflessione, anche e soprattutto per i nostri giovani. Il filo conduttore che lega queste belle iniziative che abbiamo organizzato con la collaborazione di tante realtà di Barberino è proprio questo: la condivisione e la conoscenza della nostra storia recente ci deve essere d’aiuto per vivere il presente mettendo al centro il valore etico e morale della persona e del rapporto relazionale tra gli esseri umani, un valore imprescindibile su cui costruire il futuro con particolare attenzione alle consuetudini, che spesso sfociano in atteggiamenti non sentiti”.
22/01/2019 16:58
Comune di Barberino di Mugello

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V