MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Fondazione Orchestra della Toscana
Primo concerto dell'anno per l'ORT con due giovani protagonisti di talento
Sul podio l'inglese Kerem Hasan, solista al violino Ziyu He
Non poteva iniziare meglio il 2019 dell'Orchestra della Toscana, con una produzione che prevede due protagonisti giovani ma estremamente dotati, che arrivano per la prima volta nel nostro teatro. In programma, accanto a due classici di Mendelssohn e Beethoven, il compositore contemporaneo Vittorio Montalti.

Due date in Regione: debutto al Teatro Verdi di Firenze mercoledì 9 gennaio, ed a seguire la replica a Empoli, Teatro Excelsior giovedì 10 gennaio (per entrambi inizio alle ore 21.00).

Dalle nostre parti il romano Vittorio Montalti è il compositore del momento. A ottobre il Teatro del Maggio ha proposto l’opera Ehi Giò che porta in scena, con visionaria ironia, gli ultimi momenti di vita di Rossini; tra qualche mese farà debuttare Le leggi fondamentali della stupidità umana ispirata sull’omonimo libro dello storico Carlo M. Cipolla. Al musicista trentaquattrenne, Leone d’argento alla Biennale di Venezia 2010, anche l’Orchestra della Toscana dedica attenzione, eseguendo un suo pezzo da cinque minuti di una manciata d’anni fa, Untitled, un brano che mette in scena la lotta tra due figure molto materiche, quasi
dipinte su una tela.

Sul podio del concerto, il britannico Kerem Hasan, classe 1992, premiato negli ultimi due anni ai concorsi per giovani direttori “Nestlè e Festival di Salzburg” e “Aspen”. Nominato direttore principale della
Tiroler Symphonieorchester Innsbruck, con incarico a partire dalla stagione 2019/20, il giovane direttore inglese ha posto le fondamenta per una carriera internazionale davvero promettente. Per lui anche l’Eroica di Beethoven, ritratto in note di Napoleone, e il Concerto per violino op.64 di Felix Mendelssohn.

Solista è un prodigio dell’archetto, Ziyu He, che si è imposto all’attenzione internazionale grazie alla vittoria dell'Eurovision Young Musicians Competition nel 2014, in rappresentanza dell’Austria, sua terra d’adozione. Classe 1999, ha iniziato a suonare il violino nel suo paese natale, la Cina, all’età di cinque anni. A dieci è stato invitato da Paul Roczek - che ne ha riconosciuto l’eccezionale talento e il grandissimo potenziale artistico - per studiare con lui a Salisburgo, all’Università del Mozarteum, dove tutt’oggi prosegue gli studi superiori con Benjamin Schmid.

Stagione Concertistica 2018/2019
Firenze, Teatro Verdi | mercoledì 9 gennaio 2019 ore 21.00
Empoli, Teatro Excelsior | giovedì 10 gennaio ore 21.00

Karem Hasan direttore
Ziyu He violino
MONTALTI Untitled (2011)
MENDELSSOHN Concerto in mi minore per violino e orchestra op.64
BEETHOVEN Sinfonia n.3 in mi bemolle maggiore op.55 Eroica

Prezzi Teatro Verdi | Stagione Concertistica: Posti numerati I settore €16 intero - €14 ridotto; II settore €13 intero - €11 ridotto (tutti piu` diritti di prevendita) Biglietti in vendita presso la Biglietteria del Teatro Verdi (tel. 055 21.23.20 – orario 10/13 e 16/19) e presso tutti i punti del Circuito Regionale Box Office. On line su www.teatroverdifirenze.it
08/01/2019 11:02
Fondazione Orchestra della Toscana

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V