MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa
"Botti" vietati per regolamento negli 11 comuni dell'Empolese Valdelsa
Il sindaco Spinelli: “Invito tutti i cittadini ad un comportamento responsabile”
La Prefettura di Firenze ha recentemente invitato le amministrazioni comunali a sensibilizzare i cittadini affinché in occasione del capodanno non vengano utilizzati i cosiddetti botti, o quanto meno che sia limitato il più possibile l’utilizzo. Molte amministrazioni in questi giorni hanno emesso apposite ordinanze. Nell'Empolese Valdelsa questo non è necessario in quanto il divieto di far esplodere petardi in aree pubbliche o di uso pubblico, è già contenuto nel Regolamento di Polizia Urbana. L’articolo 9 del regolamento vieta anche le accensioni pericolose per le quali prevede sanzioni di 150 euro.
“Abbiamo inserito questi divieti nel regolamento – spiega il sindaco di Fucecchio e delegato alla polizia municipale per l'Unione dei Comuni *Alessio Spinelli* - perché sappiamo bene quanto possa diventare pericoloso l’uso di prodotti pirotecnici in mani non esperte e in luoghi affollati. Invito tutti i cittadini, soprattutto i giovani che si ritroveranno per fare festa a San Silvestro, al rispetto delle regole e a tenere comportamenti civili, nel rispetto delle altre persone ma anche dei tanti animali domestici e non, che, come è noto, soffrono per le improvvise esplosioni che si verificano la notte tra il 31 dicembre e il 1° gennaio. Invito anche tutte le associazioni di volontariato, ma anche quelle sportive, ricreative, culturali a farsi portavoce verso i propri associati di questo messaggio e di questo invito per trascorrere tutti insieme un capodanno all’insegna dell’allegria e del divertimento ma senza correre inutili pericoli che possano mettere a repentaglio la salute delle persone. Mi appello all’intelligenza e alla sensibilità dei cittadini degli 11 comuni perché è evidente che in occasione di feste di massa come quella del capodanno non sia possibile controllare tutti gli angoli delle città e dei territori. Occorre puntare sulla prevenzione e sulla diffusione di messaggi di civiltà. Sono certo che la nostra sia in gran parte una comunità matura e responsabile, lontana da certi eccessi che oramai dovrebbero appartenere solo al passato”.
28/12/2018 20:53
Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V