MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Camera di Commercio Prato
Camera di Commercio Prato, costituito Organismo di Composizione della Crisi da Sovraindebitamento
Nuovo servizio rivolto a chi si trova in stato di difficoltà debitoria. Possono accedere quanti non possono utilizzare le tradizionali procedure concorsuali
E’ attivo a Prato un nuovo servizio, rivolto a tutti quei soggetti che si trovano in stato di difficoltà debitoria e per i quali non si applica la legge fallimentare, che può portare fino all’esdebitazione di tutti i debiti pregressi.

E’ stato istituito, infatti, presso la Camera di Commercio di Prato, l’Organismo di Composizione della Crisi da Sovraindebitamento (OCC), iscritto al n.148 del Registro degli Organismi tenuto presso il Ministero della Giustizia.

L’OCC, ente terzo, imparziale e indipendente, offre la possibilità di attivare delle procedure per affrontare situazioni di eccessivo indebitamento di piccole imprese, consumatori, associazioni, liberi professionisti, start up innovative e imprenditori commerciali o agricoli. Queste procedure offrono l’opportunità ai debitori di ristrutturare il proprio debito nel tentativo di esdebitarsi. Per accedere al servizio devono essere rispettate determinate condizioni.

Possono accedere alla procedura i soggetti sovraindebitati che non possono utilizzare le tradizionali procedure concorsuali previste dalla normativa di riferimento e che quindi sono esposti alle azioni esecutive promosse individualmente dai creditori.

Il debitore può rivolgersi all’OCC territorialmente competente e presentare domanda di avvio del procedimento. Valutato il rispetto dei presupposti normativi, un professionista accreditato, detto “Gestore della Crisi”, assisterà il debitore nella ristrutturazione dei debiti e conseguente soddisfazione dei creditori.

Se il procedimento ha esito positivo, si potrà concludere con un accordo di composizione della crisi, un piano del consumatore o con la liquidazione del patrimonio del debitore.

Il vantaggio per chi, possedendone i requisiti, si avvale di queste procedure è la possibile esdebitazione, cioè la liberazione da tutti i debiti pregressi, anche se solo parzialmente onorati, e quindi l’accesso a una seconda opportunità di ripartenza economica.

Ulteriori informazioni e indicazioni per attivare l’Organismo sono reperibili sul sito camerale http://www.po.camcom.it/servizi/consuma/occ.php.
21/12/2018 10:46
Camera di Commercio Prato

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V