MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Inail
Inail Bandi Isi 2017 online gli elenchi provvisori in ordine
cronologico delle domande e dei progetti ammessi

Ottava edizione dell'intervento per un importo complessivo di circa 1,8 miliardi di euro per contribuire alla realizzazione di progetti volti al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di
lavoro.
È l’ottava edizione dell’intervento avviato a partire dal 2010, che ha visto l’Istituto stanziare un importo complessivo di circa 1,8 miliardi di euro per contribuire alla realizzazione di progetti volti al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di
lavoro.
Il sistema di finanziamento ISI si conferma così un importante strumento di sostegno economico alle imprese per raggiungere standard di sicurezza più elevati.
Nel “click day” dello scorso 14 giugno in Toscana sono state infatti in crescente aumento le richieste presentate per accedere alle risorse finanziarie – pari quest’anno ad euro 16.344.334,00 - destinate ai finanziamenti.
I dati testimoniano il crescente interesse delle aziende per la tutela della salute e protezione dei lavoratori, con una particolare attenzione alla bonifica da rischio amianto, e la volontà di costruire ”modelli” imprenditoriali più sicuri e tecnologicamente avanzati nella convinzione che la miglior sicurezza si traduca in maggior competitività.
Sul portale Inail www.inail.it sono disponibili gli elenchi cronologici regionali e provinciali comprensivi delle oltre 17mila domande inoltrate a livello nazionale, di cui oltre 1150
riferite alla Toscana, con l’indicazione di quelle collocate in posizione utile per l’accesso agli incentivi stanziati dall’Inail con il bando Isi 2017.
Le imprese collocate in posizione utile per accedere al contributo dovranno far pervenire all’Istituto, entro e non oltre il termine di trenta giorni la documentazione indicata nell’avviso pubblico, che attesta il possesso dei requisiti di ammissione al finanziamento
per la specifica tipologia di progetto.
02/07/2018 15:29
Inail

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V