MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Guardia di Finanza - Comando regionale
2 Kg di Hashish nel portapacchi della bicicletta
arrestato uno spacciatore in Zona Porta al Prato
I Finanzieri del Comando Provinciale di Firenze, nei giorni scorsi, hanno tratto in arresto un cittadino nordafricano, nella zona di Porta al Prato, per detenzione di 2 kg di Hashish.

L’individuazione dello spacciatore di nazionalità marocchina di 28 anni è avvenuta nell’ambito delle attività di controllo economico del territorio svolto dal personale del Gruppo di Firenze in servizio di pubblica utilità “117”, che avevano notato un atteggiamento alquanto anomalo assunto dal giovane straniero intercettato nei pressi di una lavanderia self-service nella zona di Porta al Prato il quale aveva parcheggiato, poco prima, una bicicletta nell’immediate adiacenze del predetto esercizio commerciale, allontanandosi repentinamente.

Tale circostanza sospetta, unita al fatto che il marocchino era stata già in passato denunciata per i reati di spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione, induceva i militari a fermarlo al fine di svolgere approfonditi controlli sulla sua persona e sul mezzo di locomozione nella sua disponibilità.

In effetti, la perquisizione eseguita sulla persona e all’interno del portapacchi applicato sulla bicicletta permetteva di rinvenire 2 kg di HASHISH suddivisi in 20 panetti, 4 smartphone dotati di altrettante schede SIM e denaro contante per Euro 750; mentre, la successiva perquisizione presso il suo domicilio, ubicato nel Comune di Scandicci (Fi) consentiva di trovare nr. 1 bilancino elettronico di precisione, nr. 1 coltello con tracce di HASHISH sulle parti da taglio, ulteriori 2 telefoni cellulari e materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente.

Alla luce delle circostanze emerse, il marocchino - risultato anche irregolare ai fini del permesso di soggiorno - è stato arrestato e, su disposizione del Magistrato di turno – Sost. Proc. Dott. Sandro Cutrignelli della Procura della Repubblica di Firenze –, è stato associato presso la Casa Circondariale di Sollicciano (FI) a disposizione dell’A.G. inquirente.
14/06/2018 11:04
Guardia di Finanza - Comando regionale

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V