MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Carabinieri-Comando provinciale di Firenze
Firenze, rapine in centro, quattro arresti eseguiti dal nucleo radiomobile
Parco dell'Anconella, arrestati due magrebini per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti
Carabinieri (foto Antonello Serino Redazione di Met)
Arrestati 4 giovani, 1 marocchino e 3 italiani di Firenze e Bagno a Ripoli (2 uomini e una donna), tutti con pregiudizi di polizia in particolare il maghrebino. Si sono resi responsabili di rapina, lesioni, resistenza ed il marocchino anche di violenza sessuale. La prima rapina è avvenuta in piazza repubblica verso le 00.50 si avvicinano ad un gruppo di 8 americani. Due americane sono aggredite e percosse (una anche palpeggiata nei glutei e l’altra pure minacciata con un coltello dalla donna tutte e due si fanno refertare riportando 5 e 7 gg a testa), ad una di queste sottraggono la borsa (che poi ritroverà nelle vicinanze). Nella circostanza un americano, fidanzato di una delle due, va in loro soccorso e riceve una bottigliata in testa da uno degli aggressori (non si vuol far refertare). Successivamente, verso le 01.00, sono andati in via Pelliceria e hanno cercato di strappare una borsa a due italiane che però hanno resistito e i quattro si sono allontanati. Alle 01.10 sempre in via Pelliceria il marocchino ha prima abbassato la maglietta ad un'americana palpeggiandole il seno, poi con il concorso degli altri tre le ha strappato la borsa, presenti anche altre due americane, colpite anch’esse (si fa refertare la ragazza che subisce la violenza con certificato ancora da emettere). Dei passanti che assistono all’aggressione sono intervenuti e dopo una breve colluttazione hanno bloccato il marocchino, poi catturato dagli operanti, mentre gli altri 3 nell'allontanarsi sono ripassati per piazza Repubblica dove c’erano ancora le due americane della prima rapina con due pattuglie nel frattempo sopraggiunte e, riconosciuti gli aggressori, li hanno fatti fermare dai militari ai quali hanno opposto una breve resistenza. Refurtiva non recuperata
Il marocchino, che è un pluripregiudicato, tradotto in carcere a Sollicciano, mentre i tre italiani agli arresti domiciliari

Firenze Parco dell'Anconella – Arrestati due magrebini per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e segnalati alla Prefettura di Firenze, quali assuntori, due ragazzi di origine serba.

Verso le ore 23.30 di ieri, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Firenze hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 36enne ed un 27enne marocchini, pregiudicati ed irregolari sul territorio nazionale, ed hanno segnalato alla Prefettura di Firenze un 22enne ed un 21enne di origine serba, quali assuntori.
Una pattuglia di pronto intervento, nel transitare in viale Giannotti, viene fermata da un passante che è stato avvicinato, mentre passeggiava nel parco dell’Albereta, da due nordafricani che gli offrono della sostanza stupefacente. I militari, pertanto, decidono di approfondire la segnalazione e, percorrendo a piedi l’argine del fiume Arno, sentono delle voci provenire dall’interno della loggia di un edificio, sede di un’associazione sportiva al momento chiusa. Si avvicinano e notano due uomini seduti attorno un tavolino: mentre il 36enne cerca di disfarsi, buttandolo dietro la propria sedia, di un involucro contenente oltre 20 gr. di hashish che custodisce nella tasca del giubbotto, il 26enne tenta di occultare due pezzi della stessa sostanza poggiata sul tavolo, coprendoli con la propria mano.
La successiva perquisizione personale dei maghrebini consente di rinvenire altra sostanza stupefacente ed il denaro provento dello spaccio, sequestrando, complessivamente 32 gr. di hashish, 1 gr. di cocaina e la somma di 535 euro, di cui non hanno saputo giustificarne il possesso.
Contestualmente a pochi metri di distanza vengono controllati ragazzi di origine serba che, sebbene non trovati in possesso di droga, dichiarano di averla acquistata dai due nordafricani e già consumata. I maghrebini vengono, pertanto, dichiarati in stato di arresto mentre i consumatori saranno segnalati alla Prefettura di Firenze quali assuntori di stupefacenti.
Il p.m. di turno ha disposto il rito direttissimo per la giornata di oggi e gli arrestati sono stati trattenuti, in attesa di giudizio, presso le camere di sicurezza dell’Arma.
13/03/2018 11:02
Carabinieri-Comando provinciale di Firenze

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V