MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Vigili del Fuoco Comando Toscana
"Newton": esercitazione sulla Variante di Valico
Verificata l'efficacia del Piano di Emergenza Esterno predisposto ed adottato dalle Prefetture di Firenze e Bologna
“ESERCITAZIONE RIPETO ESERCITAZIONE NEWTON”, con questa frase è iniziata alle ore 23.00 circa
la simulazione sul tratto autostradale A1 (Milano - Napoli), precisamente nella Galleria di Base
direzione sud, che ha visto coin volti le Prefetture di Firenze e Bologna, i Comandi Provinciale dei
Vigili del Fuoco di Firenze e Bologna, i servizi 118 delle due Regioni Toscana ed Emilia Romagna,
Citta Metropolitana di Firenze e Bologna oltre la Società Autostrade per L’Italia Spa.
Lo scenario prevede la simulazione di un incidente stradale in carreggiata sud all’interno della galleria di base a circa 7 km. dall’ingresso della stessa, dove un veicolo pesante causa un tamponamento con il coinvolgimento di altri 3 veicoli leggeri. A causa dell’urto il veicolo pesante evidenzia un principio di incendio con produzione di fumo, intanto i veicoli leggeri presentano 1 ferito incastrato e 4 feriti due dei quali intossicati.
Sicuramente uno scenario complesso, che ha visto lavorare i soccorritori su due fronti a nord
(Bologna) ed a sud (Firenze). I feriti sono stati evacuati secondo il piano di emergenza previsto ed
il principio di incendio domato dal tempestivo intervento di oltre 60 unità con 16 automezzi
dei Vigili del Fuoco, con il coordinamento della Prefettura. Inoltre per rendere ancora più realistica la
simulazione vi è stata tutta la parte di attivazione dei segnali luminosi di blocco galleria, attivati
dopo 5 minuti dall’avvenimento del fatto, il blocco stradale e la deviazione dello stesso da parte
delle prefetture attraverso la Polizia Stradale.
L’esercitazione ha portato importanti risultati in quanto è riuscita a uniformare e coordinare il
sistema di comunicazione fornendo essenziali elementi per verificare la bontà del sistema di
sicurezza della galleria in questione. Esercitazione Newton pienamente riuscita.
Si ricorda che questa simulazione è stata fatta per verificare l'efficacia del Piano di Emergenza
Esterno predisposto ed adottato dalle Prefetture di Firenze e Bologna, relativo al tratto autostradale A1–
Variante di Valico interessante il territorio delle province di Bologna e di Firenze che definisce le modalità di intervento delle strutture tecniche e degli Enti della provincia di Bologna e di Firenze coinvolti nel dare soccorso agli utenti in caso di incidente di rilievo nelle
gallerie del suddetto tratto autostradale ricadenti nelle medesime province.
La prefettura di Firenze e quelladi Bologna hanno elaborato il presente piano tenendo conto dei presidi, dellerisorse e degli strumenti al momento disponibili ed impiegabili nell'azione di soccorso
realizzati in ottemperanza al D.Lgs. 264/2006, attuazione della direttiva 2004/54/CE in materia di
sicurezza per le gallerie della rete stradale trans-europea. Detta normativa prescrive appunto
l’adozione di misure di prevenzione per ridurre le situazioni critiche che possano mettere in
pericolo la vita umana e per adottare misure di protezione in caso di incidente in tutte le gallerie
superiori ai 500 mt. Per questo, le attuali gallerie vengono costruite con
rifugi o uscite di emergenza, con l’adozione di sistemi di illuminazione, di controllo e ventilazione tecnologicamente superiori rispetto quelli adottati sino a pochi anni fa. Rientra in questa
normativa anche la formazione costante del personale dedicato al soccorso; il sistema di comunicazione
tra enti in situazioni estreme ovvero i tempi di intervento con le dotazioni disponibili e le misure di sicurezza adottate nella realizzazione delle gallerie. Ciò al fineche tragedie come quella occorsa nel traforo del Monte Bianco nel marzo del 1999, costata la vita a 39 persone, non debbano ripetersi mai più.
19/01/2018 14:49
Vigili del Fuoco Comando Toscana

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V