MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa
Dalla Regione 100.000 euro per un unico Piano Strutturale dell'Empolese
Capraia e Limite, Cerreto Guidi, Empoli, Montelupo Fiorentino e Vinci insieme per ridisegnare il territorio. I 5 sindaci: "Passaggio cruciale per ripensare il nostro ruolo nell’Unione e nella Città Metropolitana"
Un unico Piano Strutturale Intercomunale realizzato e condiviso da cinque Comuni: Capraia e Limite, Cerreto Guidi, Empoli, Montelupo Fiorentino e Vinci. Quello che fino a qualche anno fa sembrava un obiettivo difficile da raggiungere potrà presto concretizzarsi grazie a un finanziamento che questo raggruppamento di amministrazioni comunali riceverà dalla Regione Toscana dopo aver partecipato a un bando aperto ad hoc.

Empoli è il Comune capofila fra i cinque Comuni che rappresentano l’Empolese. La domanda è stata presentata a settembre, accolta ed è risultata sesta in graduatoria con un finanziamento pari a 100.000 euro.

PIANO STRUTTURALE, COSA È ? - Il Piano Strutturale Intercomunale sostituisce i vecchi piani strutturali che possono essere comunque realizzati per singolo comune, ma la Regione premia quelle amministrazioni che si associano fra loro in quanto le problematiche territoriali e ambientali sono affrontate in maniera più efficace ed efficiente in un ambito sovra comunale. La redazione di un Piano Strutturale Intercomunale necessita di circa 400.000 euro. Il finanziamento regionale sarà intergrato da una quota parte di ciascun comune. Un Piano Strutturale Intercomunale significa avere infrastrutture, servizi e attività pensate tenendo conto delle caratteristiche e delle esigenze di tutta l'area anziché del singolo Comune.

I 5 SINDACI - «Una scelta importante e di grande respiro che si pone come sfida ambiziosa e difficile: quella di disegnare lo sviluppo dei nostri territori in modo unitario per i prossimi anni. Il piano strutturale - spiegano i sindaci Barnini, Giunti, Masetti, Rossetti, Torchia - rappresenta lo strumento con cui compiere le scelte fondamentali in materia infrastrutturale e dei servizi per migliorare la qualità della vita dei cittadini e rendere competitiva la nostra area nel panorama regionale. Un passaggio cruciale anche per ripensare il nostro ruolo nell’Unione dei Comuni e nella Città Metropolitana».

FINANZIAMENTO - Per beneficiare delle risorse i Comuni dovranno iniziare ad avviare il procedimento entro 6 mesi. Il prossimo passo sarà una delibera della conferenza dei cinque sindaci interessati, istituita dal Comune capofila e già prevista per martedì 19 dicembre.
15/12/2017 20:11
Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V