MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Silfi Spa
La nuova luce del Salone dei Cinquecento al centro di uno spettacolo
L'impianto creato da SILFIspa e Targetti, recentemente inaugurato, protagonista dell'evento andato in scena lunedì a Palazzo Vecchio, che sarà replicato in occasione di F-Light, Firenze Light Festival
“Noi artefici del disegno e voi artefici della luce lavoriamo assieme come un sol uomo per dare corpo e splendore, gambe e sveltezza, ai concetti della filosofia acciò che essi possano correre per il mondo e portare alla conoscenza dell'universale tutta la grandezza di Firenze. Con la vostra mirabile opera ancor più s'irradia la gloria del duca Cosimo I de' Medici”.
A rivolgere queste parole agli “artefici della luce” del Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio è stato nientemeno che Giorgio Vasari. Ovvero Alberto Galligani, mediatore culturale di Mus.e, che ieri sera ha raccontato, nei panni appunto del Vasari, “Il Salone dei Cinquecento sotto una nuova luce”. Si è trattato dell'anteprima dello spettacolo (le altre due repliche sono in programma il 16 dicembre e il 12 gennaio nell'ambito di F-Light, Firenze Light Festival) pensato per presentare – proprio come recita il titolo – la nuova luce della “Sala Grande” di Palazzo Vecchio, rinnovata per volere di Cosimo I de’ Medici.
Nel corso dello spettacolo, il racconto del Vasari si intreccia con una regia illuminotecnica capace di illuminare singoli dipinti e sculture e di offrire così una nuova luce all’incredibile repertorio artistico che decora l’ambiente. Il tutto grazie al nuovo impianto di illuminazione realizzato da SILFIspa e Targetti, donato alla città da Confindustria, portato a termine nei mesi scorsi.
Un impianto composto da 141 apparecchi a led di ultima generazione, che consentono di creare scenari e regolare l’intensità luminosa in base all’effetto desiderato, per esaltare le diverse anime del Salone dei Cinquecento e poter vivere lo splendore di questo spazio in tutte le sue sfaccettature. Proprio come hanno potuto fare gli spettatori che ieri sera hanno assistito allo spettacolo e quelli che lo faranno nelle prossime date in programma. Perché, riprendendo ancora le parole rivolte dal Vasari ai rappresentanti delle società che hanno dato vita alla nuova illuminazione – presenti ieri in sala e applauditissimi – “il lume, che voi padroneggiate maestrevolmente, è sempre stato emblema di ingegno e di tecnica; era così per gli antichi, lo è ancora oggi per noi”.
05/12/2017 18:14
Silfi Spa

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V