MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Castelfiorentino
CASTELFIORENTINO: UN 8 MARZO TUTTO DEDICATO ALLA PACE
Donne di altri paesi come testimoni di guerra e soggetti di pace
Le donne come testimoni di guerra e soggetti di pace. Questo il significato di stringente attualità che sta assumendo la festa dell’8 marzo a Castelfiorentino, dove sono in programma diverse iniziative all’insegna del ruolo attivo e partecipe della donna. Si comincia al circolo “I Praticelli” alle ore 15.00 con un incontro sul tema “pace e diritti di cittadinanza”, con interventi del Sindaco di Castelfiorentino, Laura Cantini, Carla Orsi (Spi-CGIL) e Barbara Marmugi (Filtea-CGIL). La giornata prosegue poi nella sala del Consiglio comunale, dove alle ore 18.00 il Sindaco accoglierà le testimonianze di donne provenienti da quei paesi del mondo che sono dilaniati dalla guerra, come la Somalia, la Palestina, il Ruanda o l’Algeria.
La serata si concluderà poi, dopo il buffet, nella sala Cerimonie del Palazzo comunale dove alle ore 21.00 la compagnia Theatrikos e l’associazione Iride presenteranno lo spettacolo “La signora del labirinto”: otto migranti e native che sul filo dei ricordi raccontano i loro mondi lontani e le loro radici in un intreccio che rimanda al tempo presente.
“Per l’8 marzo di quest’anno – sottolinea il Sindaco, Laura Cantini – abbiamo voluto evidenziare il ruolo delle donne come soggetti impegnati nella costruzione del processo di pace, in modo da recuperare i valori più autentici di una festa che in passato ha rappresentato un’occasione di lotta per l’emancipazione e la difesa dei nostri diritti e che oggi può offrire spunti per una riflessione più ampia sul difficile momento che stiamo attraversando”. “Le donne che saranno presenti stasera in Consiglio – prosegue ancora il Sindaco – porteranno con sé una testimonianza e una documentazione viva sulle dinamiche della guerra e le sue conseguenze sulla popolazione civile, che troppo spesso siamo portati a dimenticare perché la maggior parte di noi, di fatto, non l’hanno mai vissuta”.
Di certo la guerra (anzi, le guerre) sono state vissute da Concetta D’Allocco, che proprio l’8 marzo festeggia il suo 105° anno di età alla Residenza Sociale Assistita di via Neruda di Castelfiorentino, dove alle ore 11.00 il Sindaco sarà presente per consegnarle un mazzo di fiori e per esprimerle le più vive felicitazioni a nome dell’intera cittadinanza.



07/03/2003 00:00
Alessandro Spinelli - Ufficio Gabinetto del Sindaco

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V