MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno
Il Consorzio di Bonifica Medio Valdarno al Meyer con il laboratorio Flumina per una lezione sul rischio idrogeologico
L’iniziativa si è tenuta nell’ambito del ciclo “Il mondo dell'acqua: scienza, immagini e miti” alla Ludo-Biblio dell’Ospedale Pediatrico fiorentino
I LOVE CBMV Flumina al Meyer
Firenze, novembre 2017 – Il Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno ha raccolto volentieri l’invito dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze di prendere parte al programma di letture e incontri della Ludo-Biblio mettendo a disposizione la proposta di educazione ambientale I LOVE CBMV FLUMINA realizzata in collaborazione con l’associazione Eta Beta Onlus.
E così nell’ambito del ciclo di iniziative per i piccoli pazienti ricoverati dedicate a "Il mondo dell'acqua: scienza, immagini e miti" si è parlato anche di fiumi, manutenzioni idrauliche e rischio idrogeologico alla presenza di tecnici e rappresentanti del Consorzio che si sono cimentati insieme a bambini e ragazzi nel difficile compito di gestire un vero e proprio “fiume in miniatura” riprodotto grazie alla sabbia, all’acqua e alle casette e fabbriche, ponti e argini di Flumina.
Ideato e condotto dagli operatori di Eta Beta Onlus, Flumina è infatti un sistema di simulazione fluviale capace di riprodurre un bacino idrografico, evidenziando in maniera semplice, intuitiva e coinvolgente fenomeni fisici importanti e complessi (come la dinamica della formazione di un’asta fluviale, l’erosione planiziale, il trasporto dei sedimenti, etc.) accanto a fatti di geografia umana come il popolamento e l’espansione urbana. Con Flumina i ragazzi, ma anche gli adulti, sono direttamente coinvolti: è infatti possibile lavorare come veri e propri tecnici e operatori, mettendo direttamente “le mani nel fiume”, per costruire e gestire opere e sistemazioni idrauliche presenti anche nella realtà come argini, paratoie, casse di espansione, etc.
“Le generazioni passate hanno fatto scelte sbagliate o imprudenti e oggi ci ritroviamo a gestire un territorio fragile e bisognoso di molte cure da un punto di vista idrogeologico – spiega il Presidente del Consorzio Marco Bottino – Il Consorzio è un ente tecnico operativo impegnato quotidianamente nel garantire con mezzi, tecnici ed operai il corretto deflusso dei corsi d’acqua ma volentieri investiamo anche un po’ di tempo, nelle scuole come al Meyer che ringraziamo per l’invito, per ragionare con le nuove generazioni perché siano più consapevoli dei rischi ed attenti alle necessità di prevenzione”.
08/11/2017 16:10
Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V