MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Scarperia e San Piero
Riconoscimento di interesse pubblico del sagrato della Pieve di San Pietro a San Piero a Sieve
Firmata la convenzione tra il Comune di Scarperia e San Piero e la Parrocchia di San Pietro
E' stata siglata in Comune la convenzione ventennale per il riconoscimento di interesse pubblico del sagrato della Pieve di San Pietro a San Piero a Sieve. L'edificio, che si prepara a festeggiare il proprio millenario, rappresenta un luogo centrale per la popolazione sanpierina. Fondato nel 1018, costituisce un luogo di interesse storico, artistico e sociale per l'intera comunità. Nella fattispecie il sagrato adiacente alla chiesa, oggetto della convenzione, consente l’accesso sia alla Pieve millenaria che al Parco della Rimembranza della Parrocchia che custodisce la memoria dei caduti delle due guerre mondiali. Un punto centrale dell’abitato di San Piero a Sieve che da sempre rappresenta un luogo di scambio e socializzazione per i cittadini. Vista dunque l’importanza che riveste questo spazio nei vari aspetti della vita del paese, il Comune di Scarperia e San Piero, in accordo e collaborazione con la Parrocchia di San Pietro, ha previsto un progetto di sistemazione comprendente la pavimentazione del sagrato della Pieve di San Pietro, della piazzetta antistante l’Oratorio della Compagnia (con le relative opere di arredo urbano) e della porzione di strada che separa le due aree. Un investimento per il quale sono già stati stanziati 45.000 € di fondi comunali, che si inserisce nella linea di miglioramenti e interventi già intrapresi dal comitato per il Millennio per valorizzare una delle aree più prestigiose dell’abitato di San Piero.

Soddisfatto dell’accordo il Primo Cittadino di Scarperia e San Piero, Federico Ignesti: “l’obiettivo è quello di ridare vita ad uno spazio di vivibilità pubblica importante per gli abitanti della zona che si inserisce in un progetto più ampio di riqualificazione urbana dell’abitato di San Piero volto a valorizzare i principali luoghi di aggregazione e socializzazione della popolazione”. Parole di contentezza anche da parte del Parroco di San Piero a Sieve Don Antonio Cigna che nel rimarcare la centralità del sagrato negli incontri dei sanpierini afferma “è un piacere poter risistemare il salotto buono di San Piero a Sieve riqualificando il centro storico del paese”. Il Vice sindaco Francesco Bacci infine si auspica che tale intervento possa rappresentare un’ulteriore attrattiva turistica che invogli i visitatori in transito tra Firenze e il Mugello a concedersi una fermata per ammirare questi mille anni di pietre, arte e religione. A tal proposito oltre ai 45.000 € stanziati per questo intervento il comune ha già provveduto alla manutenzione straordinaria del ponte pedonale sul fiume Carza che collega la zona di Cardetole con la strada adiacente alla Pieve.
24/10/2017 11:14
Comune di Scarperia e San Piero

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V