MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa
Empolese Valdelsa, nell’ultima settimana i controlli da parte del NOPS della Polizia Municipale
Denunciate 5 persone
Sono sempre più frequenti i controlli della polizia municipale dell'Unione dei Comuni dell'Empolese Valdelsa sia per quanto riguarda il rispetto del codice della strada che per il contrasto a reati ambientali.

Nell’ultima settimana i pattugliamenti del NOPS (Nucleo Operativo Polizia Stradale) hanno portato alla denuncia o alla segnalazione alla Questura di Firenze di cinque persone fermate sul territorio per reati di diversa natura.

Mercoledì 29 marzo una pattuglia durante un controllo del rispetto norme codice della strada ha sequestrato a Castelfiorentino un camion di rifiuti ferrosi privo dell’autorizzazione al trasporto. Il conducente, un 35enne di nazionalità marocchina residente a Montelupo Fiorentino, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Firenze. Oltre alla confisca del mezzo, rischia la pena dell'arresto da tre mesi a un anno e un’ammenda da 2.600 a 26.000 euro.

Sabato 1° aprile, invece, a Gambassi Terme gli agenti del NOPS, con l'ausilio dei colleghi del Comando Territoriale di Gambassi e Montaione e di una pattuglia dei Carabinieri, hanno fermato e identificato tre cittadini di nazionalità albanese non in regola con il permesso di soggiorno in Italia. I tre soggetti sono stati segnalati alla Procura della Repubblica e alla Questura di Firenze per i provvedimenti del caso, rischiano una multa di 10.000 euro e l'espulsione dal territorio italiano.
Il giorno successivo, domenica 2 aprile, a Fucecchio, sempre una pattuglia del NOPS ha fermato un veicolo che procedeva zigzagando. L’automobilista, un cittadino italiano di 45 anni residente a Castelfranco di Sotto, è stato sottoposto alla prova con etilometro dove risultava avere un valore 5 volte superiore al limite previsto dalla legge. Al conducente è stata immediatamente ritirata la patente, sequestrato il veicolo ed è stato denunciato alla Procura della Repubblica. Rischia un'ammenda che va da 1.500 a 6.000 euro e l'arresto da sei mesi ad un anno, qualora sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi per litro g/l). All'accertamento del reato consegue, in ogni caso, la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a due anni.
05/04/2017 11:01
Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V