MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Museo Marino Marini Firenze
Fondazione Marino Marini - Pistoia – Capitale della Cultura 2017
Museo Marino Marini, amico della salute e del benessere
La Fondazione Marino Marini mette a disposizione della città un anno di incontri con medici specialisti ed esperti della salute
La cultura del benessere tra Oriente e Occidente. Allergologi, ematologi, psicologi, psicoterapeuti, nutrizionisti, biologi, anestesisti. Spazio all’agopuntura e alla pratica Shiatsu
Un viaggio inedito attraverso le molteplici sfumature della cultura del benessere in bilico tra Occidente e Oriente. Come l’arte itinerante di Marino che dagli anni ‘40 non conosceva sosta, pellegrina in ogni angolo del mondo in sella ai monumentali Cavalli, sulle orme dei Cavalieri, avviluppata alle radici ‘rampicanti’ delle Pomone, il Museo di Pistoia apre le porte al territorio per proporsi come fulcro creativo in movimento e senza confini, dedicato alla cultura universale della salute. Occasioni di confronto, consigli, suggerimenti, proposte per vivere meglio nella quotidianità danno forma alla prima edizione del progetto “La cultura del benessere”, nato da un’idea di Ambra Tuci della Fondazione Marino Marini e della nutrizionista Emma Balsimelli. Un anno di incontri negli spazi del museo che per la prima volta, in una forma strutturata e duratura nel tempo, mette a disposizione della città diciassette eventi, in programma dal 25 marzo al 14 dicembre, e un team di alto profilo scientifico costituito da medici specialisti ed esperti della salute di area pistoiese e toscana. Allergologi, ematologi, psicologi, psicoterapeuti, nutrizionisti, biologi, anestesisti si confronteranno sui temi e i campi medici più diversi per offrire al pubblico spunti di riflessione, esporre e condividere valutazioni, analizzare lo stile di vita da differenti angolazioni mediche. Un ponte culturale costruito sulle fondamenta della qualità della vita che unisce pensieri, tradizioni, culture di numerosi paesi e nazioni del mondo, fino a toccare le discipline orientali. Il programma degli incontri darà spazio infatti alla medicina cinese, all’agopuntura e alla pratica Shiatsu, coordinata quest’ultima dall’operatrice professionale Vera Biagioni.


“L’obiettivo di questo lungo focus di promozione e diffusione della conoscenza scientifica che dialoga con la città, ispirandosi alla dimensione dello stare bene – commenta Ambra Tuci - è finalizzato a potenziare la funzione interattiva del Museo Marino Marini. Un’occasione per elevare il tasso di socialità del Palazzo del Tau che si propone come polo culturale del benessere, una piccola capitale della salute, per restare in linea con il prestigioso titolo di cui quest’anno si fregia la nostra città. La manifestazione è una giostra di opportunità, di occasioni di incontro e confronto che permetterà alla cittadinanza, grazie al coinvolgimento di illustri medici ed esperti, di acquisire gli strumenti più idonei e specifici per vivere meglio. Un esercizio che forse potrà sortire effetti migliori in questi spazi, insoliti ma vicini ai temi della salute. I capolavori di Marino sono diffusori di intense percezioni fisiche e spirituali. Avvolti dalla bellezza e dalla ricchezza di significati e simboli del maestro potremmo percepire meglio la condizione e i vantaggi che derivano dall’energia psicofisica”.


Il benessere è un tema che coinvolge tutti gli aspetti dell'essere umano e caratterizza la qualità della vita di ogni singola persona. A mettere l’accento sull’importanza di conoscere se stessi per vivere con maggiore consapevolezza e cura di sé è la curatrice dell’iniziativa Emma Balsimelli. “Stare bene - spiega la nutrizionista - non corrisponde all’assenza di patologie, ma ad uno stato complessivo di buona salute fisica, psichica e mentale. Tale visione è uno dei punti cardine di molte discipline e correnti di pensiero filosofico, occidentali e orientali. Il benessere è percepito come una condizione di armonia tra uomo e ambiente, risultato di un processo di adattamento a molteplici fattori che incidono sullo stile di vita. La qualità della vita è un fatto prevalentemente culturale, per questa ragione allestire un ciclo di incontri legati alla salute e al welfare negli spazi del Museo Marino Marini, dove abita il patrimonio più esteso e consistente del maestro pistoiese, acquisisce un valore ancora più pregnante. Altro punto di forza del progetto è il coinvolgimento di un ampio ventaglio di professionisti altamente qualificati che spiegheranno in modo semplice ed efficace come funziona il nostro corpo e ciò che previene e cure le malattie”. Tanti i temi individuati di cui si discuterà con gli esperti tra cui stress e allergie alimentari, poesia come medicina dell’anima, malattie del sangue, attacchi di panico, sessualità, salute dell’intestino, i ruoli della donna, tecniche di rilassamento, mediazione familiare.
22/03/2017 15:16
Museo Marino Marini

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V