MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Toscana Aeroporti Firenze e Pisa
"2016 anno dei record per Toscana Aeroporti
Per la prima volta superati i 7,5 milioni di passeggeri (+3,9%). Pisa sfiora i 5 milioni (+3,8%) e Firenze supera la soglia dei 2,5 milioni (+3,9%)
Immagine dal sito di Toscana Aeroporti
Il 2016 appena concluso è stato l'anno dei record per Toscana Aeroporti S.p.A., la società che gestisce gli scali aeroportuali di Firenze e Pisa, che ha superato per la prima volta i 7,5 milioni di passeggeri registrando una crescita del 3,9% rispetto allo scorso anno. Superato ogni primato storico anche per i singoli scali, sia per quanto riguarda il traffico mensile di dicembre (+13,2% per Pisa, +26% per Firenze), sia per quanto riguarda il dato del traffico annuale.

Aeroporto Galileo Galilei di Pisa
Con 4.989.496 passeggeri, l’aeroporto Galileo Galilei di Pisa ha infatti sfiorato la soglia dei 5 milioni registrando una crescita di oltre 180 mila passeggeri rispetto al 2015 (+3,8%), valore ancor più significativo se confrontato con la crescita del 2,7% dei movimenti aerei a testimonianza di un aumento del coefficiente di riempimento dei voli.
Le 24 Compagnie Aeree che operano sullo scalo hanno collegato Pisa con 83 destinazioni, a conferma della vocazione prevalentemente low cost del traffico pisano, caratterizzato da un elevato numero di collegamenti con un minor numero di frequenze: tra queste, Ryanair ha inaugurato nuove rotte da/per Catania, Sofia, Berlino Schoenfefield, e Corfù. Easyjet ha inaugurato nuovi voli per Ginevra e Basilea.
Di particolare importanza l’apertura di due nuove rotte quali Doha - operata da agosto da Qatar Airways con notevole soddisfazione per i risultati dei primi 5 mesi - e Mosca, inaugurata lo scorso 29 dicembre e operata da Pobeda, compagnia low cost del Gruppo Aeroflot.
Londra, Parigi e Barcellona le prime tre destinazioni internazionali, mentre Palermo, Cagliari, Catania le prime tre destinazioni nazionali.
Particolarmente significativi anche i dati di traffico cargo dello scalo pisano che evidenziano una crescita del +18,2% (pari a +1.585 tonnellate di merce e posta trasportati) grazie soprattutto alla piena operatività dei servizi di merce in import del vettore currier DHL.

Aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze
Superata per la prima volta la soglia dei 2,5 milioni di passeggeri a Firenze, con 2.515.138 persone transitate presso lo scalo fiorentino. Un aumento di oltre 95 mila passeggeri (+3,9%) rispetto allo scorso anno, con un incremento di circa 4 punti percentuali in termini di movimenti aerei evidenziando una sostanziale stabilità nell’andamento del coefficiente di riempimento. L’aumento è quindi dovuto principalmente all’incremento delle frequenze giornaliere programmate dalle compagnie aeree sulle principali destinazioni esistenti.
Le 22 Compagnie Aeree che operano sullo scalo hanno collegato Firenze con 33 destinazioni, a conferma in questo caso della vocazione prevalentemente di hub feeder del traffico fiorentino, caratterizzato da un minore numero di destinazioni dirette, ma con un alto numero di frequenze: Air France su Parigi con 6 frequenze, Lufthansa su Francoforte, Air Dolomiti su Monaco, KLM su Amsterdam operano infatti con frequenti voli giornalieri al fine di assicurare un flusso costante verso gli hub europei.
Parigi, Francoforte e Amsterdam rappresentano infatti le principali destinazioni internazionali da/per Firenze, mentre quelle nazionali sono Roma, Catania e Palermo.
Importanti novità del 2016 sono state: l’apertura del volo Firenze Chisinau di Air Moldova e le nuove operazioni su Tirana da parte di Mistral Air e Albawings.

“Un anno record per Toscana Aeroporti e per i 2 scali di Pisa e Firenze. La miglior conferma della validità della scelta strategica dell’integrazione tra le due società di gestione aeroportuali toscane” ha affermato il Presidente di Toscana Aeroporti S.p.A., Marco Carrai. “Questi risultati, coronati dall’arrivo di una delle compagnie aeree più prestigiose come Qatar Airways dopo mesi di trattative ed incontri, ci consentono di guardare con fiducia al 2017”.
“Una crescita straordinaria – ha affermato l’Amministratore Delegato di Toscana Aeroporti, Gina Giani – nonostante la cancellazione della base Alitalia su Pisa ed i numerosi dirottamenti e cancellazione per condizioni meteo su Firenze, coronata dall’avvio nel corso dell’anno di due nuove prestigiose tratte come Doha e Mosca, a testimonianza della forte attrattività di Toscana Aeroporti per le compagnie aeree internazionali”.
13/01/2017 18:26
Toscana Aeroporti Firenze e Pisa

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V