MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Centro studi musicali Ferruccio Busoni
Grande inaugurazione delle Giornate Busoniane 2014 con Paola Pitagora e Anna Lisa Bellini
Venerdì 21 novembre la grande attrice reciterà accompagnata al pianoforte da splendide pagine di Strauss e Busoni al Teatro Shalom di Empoli. Abbonamenti sempre in vendita
Venerdì 21 novembre alle ore 21 al Teatro Shalom di Empoli grande inaugurazione delle Giornate Busoniane dedicata al più notevole anniversario del 2014, ovvero il 150° della nascita di Richard Strauss. Per l’occasione verrà eseguito Enoch Arden, commovente poemetto di Tennyson affidato alla recitazione della grande Paola Pitagora, avvolta dalla musica di Strauss eseguita da Anna Lisa Bellini al pianoforte, dopo la consueta ode busoniana con l’Indianisches Tagebuch di Ferruccio Busoni. Abbonamenti sempre in vendita.

Dopo il successo dell’anteprima della Stagione con il programma estremamente ricercato del pianista Dario Bonuccelli “Piccolo grande Strauss”, le Giornate Busoniane prendono il via continuando le celebrazioni del grande maestro tedesco con un programma d’indubbio fascino.
Fil rouge fra il Diario indiano di Ferruccio Busoni ed Enoch Arden di Richard Strauss è l’allontanamento da casa: come nel Diario Busoni cerca di dimenticare il lessico europeo per costruire i suoi quattro studi sulle melodie dei pellerossa, così in Enoch, Tennyson e Strauss modellano poesia e musica sul tema della lontananza (che finisce in tragedia).
Nei quattro brani del Diario, Busoni mette da parte il suo rovello nella ricerca di un linguaggio nuovo, ma sempre debitore alla cultura europea, per “divertirsi” (nel senso più alto del termine) con un melos totalmente vergine, almeno in questo tipo di utilizzo. Il risultato è di costante vitalità ritmica e di pulsante espressività.
Enoch Arden fu composto nel 1887 da Richard Strauss su testo dell’omonimo poemetto di Alfred Tennyson, forse il più illustre dei poeti vittoriani: è la storia straziante di un triangolo amoroso di cui è protagonista un naufrago, appunto Enoch Arden. Siamo su una scogliera inglese, in un piccolo villaggio portuale, più di duecento anni fa. I fatti narrano le vicende di tre amici d’infanzia, Annie Lee, Enoch Arden e Philip Ray: divenuti adulti, Annie sposa Enoch Arden, e – quando questi viene dato per disperso in mare – si risposa con Philip, da sempre innamorato di lei. Enoch, nel ritrovare la sua amata Annie divenuta moglie di Philip, decide di lasciarsi morire in condizione di suprema rinuncia, per non turbarne la felicità.

Nata a Parma, Paola Pitagora vive a Roma. Ha sempre alternato televisione, teatro e cinema. Dopo il debutto come presentatrice TV, vince uno Zecchino d’Oro come autrice di canzoni per bambini. La popolarità arriva con lo sceneggiato I promessi sposi di Sandro Bolchi, cui seguono A come Andromeda, Il caso Lafarge, La traccia verde, Pronto Soccorso, Provincia Segreta, fino al 2006 con la lunga e fortunata serie Incantesimo. Al Teatro Stabile di Genova è la protagonista in Artemisia di Anna Banti con la regia di Luigi Squarzina, cui seguono il musical Ciao Rudy con Marcello Mastroianni, Norman di Alan Aykburn con Umberto Orsini, La Governante di Vitaliano Brancati con Giorgio Albertazzi, Caro Giacomo (su Leopardi), di cui è autrice. Nel cinema esordisce ne I pugni in tasca di Marco Bellocchio e successivamente viene diretta da Luigi Comencini, Eriprando Visconti, Marcel Carnè, Alberto Sordi, Giancarlo Cobelli, Pupi Avati. Dal 2001 alterna la scrittura alla professione di attrice. Pubblica Fiato d’Artista (Premio Elsa Morante “opera prima”), Antigone e l’Onorevole (selezione Premio Strega) e Sarò la tua bambina folle.

Anna Lisa Bellini svolge una brillante attività concertistica che la vede esibirsi a livello internazionale in Germania, Cile, Giappone, Francia, Belgio, Svizzera e nei maggiori centri musicali italiani. Sotto la guida di Giuliana Brengola Bordoni, si è diplomata al Conservatorio di Santa Cecilia con il massimo dei voti e la lode, ottenendo il premio speciale “E. Iacovelli-Marchi” per il miglior diploma. Ha seguito i corsi di perfezionamento presso la Scuola di Musica di Fiesole con Maria Tipo. Ha vinto primi premi in importanti concorsi quali il Concorso Europeo di musica contemporanea “B. Bartòk”, “Coppa d’Italia” di Osimo, “M. Clementi-Kawai” di Firenze, “A. Mozzati” di Milano, “M. Del Vecchio” di Arenzano. Ha ricevuto il Diploma d’Onore dall’Accademia Musicale Chigiana di Siena. È stata ospite d’importanti trasmissioni andate in onda su Rai2, Radio2, Radio3 e Radio Vaticana. Dal 2001 cura la direzione artistica del Festival Beethoven di Sutri. Viene regolarmente invitata a tenere masterclass internazionali alle Bach-Reger Tage di Eisenach. Di recente pubblicazione un CD con opere di Beethoven e Chopin.

Prossimo appuntamento gratuito e fuori abbonamento: domenica 30 novembre alla Collegiata di Sant’Andrea ore 16 con la Nona e ultima Sinfonia di Beethoven eseguita – nel 40° anniversario di fondazione dei Concerti di Sant’Andrea – dalla Pia Società Corale Santa Cecilia di Empoli, dalla Corale “Guido Monaco” e dall’Orchestra Filarmonica di Lucca diretta da Paolo Ferrara, in collaborazione coi Concerti di Sant’Andrea.

Maggiori informazioni: www.centrobusoni.org – csmfb@centrobusoni.org
17/11/2014 15:56
Centro studi musicali Ferruccio Busoni

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V