MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Consorzio Bonifica Toscana Centrale
ALLERTA METEO: INIZIA A PIOVERE, MASSIMA ATTENZIONE SULLE OPERE IDRAULICHE
Aggiornamento 10.02.2014 - ore 10
Avviso criticità regionale
A distanza di soli pochi giorni dall’ultimo evento meteo, è di nuovo allerta in tutta la Toscana. Il bollettino di vigilanza meteorologica regionale recita così: “In considerazione dell'elevato grado di saturazione del terreno, le piogge previste, anche a carattere di rovescio o locale temporale, potranno provocare innalzamenti dei livelli idrometrici anche repentini nei bacini medio-piccoli con possibili allagamenti localizzati ad opera del reticolo idraulico secondario e/o fenomeni di rigurgito del sistema di smaltimento delle acque piovane con coinvolgimento delle aree urbane più depresse. Possibilità di allagamenti e danni ai locali interrati, di provvisoria interruzione della viabilità, specie nelle zone più depresse, scorrimento superficiale nelle sedi stradali urbane ed extraurbane ed eventuale innesco di locali smottamenti superficiali dei versanti, nonché riattivazioni di precedenti dissesti. Potranno inoltre verificarsi, anche come conseguenza dei ripetuti cicli di variazione dei livelli idrometrici, possibili situazioni di pericolo a causa di sfiancamenti arginali”.
Tradotto con un celebre proverbio si direbbe che “piove sul bagnato” e dunque i rischi sono esponenzialmente maggiori, tanto che si parla anche per i bacini dell’Elsa, della Pesa e del Greve-Ema di criticità elevata (in rosso).
Le cumulate registrate finora sono ancora di modesta entità, attestandosi in media su tutti i bacini della Toscana Centrale tra i 5 e i 7 mm, ma sicuramente destinate ad aumentare viste le previsioni di piogge ininterrotte previste per le prossime ore.
I livelli idrometrici dei corsi d’acqua principali non registrano al momento alcuna variazione di rilievo, ma lo scolo dei versanti collinari che dapprima dovrà essere raccolto e gestito da fossetti di campo, scoline stradali e poi fossi e rii minori, innalzerà ben presto anche torrenti e fiumi.
Il Consorzio, pur non avendo in questi casi compiti di pronto intervento e protezione civile, sta seguendo con attenzione l’evolversi della situazione, controllando il regolare funzionamento delle opere idrauliche di propria competenza (portelle, paratoie, argini, casse di espansione, etc.) e mettendosi a disposizione degli enti locali e di vigilanza, in qualità di ente tecnico-operativo, in caso di necessità.
10/02/2014 10:03
Consorzio Bonifica Toscana Centrale

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V