MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Figline Valdarno
NUOVA MACCHINA COMUNALE DI FIGLINE E INCISA: PRESENTATA LA MACROSTRUTTURA
I sindaci hanno riorganizzato gli uffici come richiesto dalla legge regionale di fusione
palazzo Comunale di Figline
E’ stata presentata stamani, ma entrerà in vigore dall’1 gennaio 2014: è la nuova macrostruttura organizzativa del Comune di Figline e Incisa Valdarno che, così come disposto dall’articolo 4 comma 1 della legge regionale n.31 del 18 giugno 2013, deve essere consegnata dai sindaci uscenti al Commissario prefettizio.

La macchina comunale che raccoglierà la sfida del Comune Unico sarà quindi più snella (2 posizioni organizzative in meno) ed avrà competenze più estese per dialogare in modo più dinamico con i cittadini e le imprese, ma anche per intercettare quei finanziamenti esterni che spesso vengono messi a disposizione dalle organizzazioni sovracomunali.

Riguardo al nuovo assetto, dunque, la principale novità è la creazione di un nuovo settore che unisce organizzazione e personale, trasparenza, comunicazione, e-government e servizi informativi, intesi non solo come miglioramento delle procedure interne, ma soprattutto come sviluppo di nuove tecnologie per portare il Comune nelle case di ogni cittadino. A questa struttura - affidata a Maria Cristina Ielmetti, laureata in Scienze dell’Informazione fisico, chimica e matematica – spetterà inoltre il compito di organizzare la partecipazione, un tema innovativo e di interesse crescente che permetterà di sviluppare insieme ai cittadini una parte del bilancio, i percorsi urbanistici e di coinvolgerli nelle scelte più importanti dell’Amministrazione comunale.

Altri aspetti di innovazione si trovano inoltre nel settore affidato a Roberta Fondelli (laureata in Giurisprudenza) che, oltre allo Sportello Unico per le Attività Produttive, si occuperà di reperire finanziamenti regionali ed europei in una logica di sviluppo che valorizzi da una parte il marketing territoriale, dall’altra la sussidiarietà orizzontale, cioè il contributo alla causa comune generato da un sistema virtuoso che mette in relazione pubblico, privato, associazioni e imprese.

Tra le nuove figure inserite nella nuova macrostruttura c’è anche quella del vicesegretario (Serena Semplici, laureata in Giurisprudenza) che, oltre agli Affari legali, si occuperà anche di legittimità degli atti e anticorruzione, gestendo anche tutte le gare del Comune.

Il Servizio economico-finanziario e i Servizi alla Persona saranno invece affidati rispettivamente a Gianluigi Rettani (laurea in Scienze Politiche-indirizzo economico) ed Elisabetta Bargilli (laurea in Sociologia e Politiche sociali), due profili professionali adeguati a gestire le problematiche di settori così delicati come Bilancio e Sociale.

Al settore Lavori Pubblici è stato confermato l’ingegner Mauro Badii, mentre l’architetto Renzo Fazzini seguirà l’Urbanistica, settore in cui è in corso anche la selezione per un nuovo architetto: per queste due strutture, oltre al consolidamento e al potenziamento operativo, si è pensato anche ad un miglior coordinamento soprattutto sotto il profilo amministrativo.

Infine, Daniele De Sanctis (laurea in Giurisprudenza) resterà al Comando della Polizia Municipale: nella nuova sede di piazza della Fattoria, più grande e funzionale sia alle esigenze degli agenti che dei cittadini, proseguirà l’impegno in vari progetti di controllo del territorio, sicurezza stradale e prossimità verso i cittadini.

“Trasparenza, marketing, informatica e partecipazione – hanno spiegato i sindaci di Figline e di Incisa, Riccardo Nocentini e Fabrizio Giovannoni – sono le principali novità della macrostruttura che sarà operativa dal 1° gennaio, pensata per un Comune più competente su materie che prima, per motivi organizzativi, non potevano essere sviluppate in modo strutturato. Dunque più competenze, meno posizioni organizzative ed un rapporto più aperto verso la cittadinanza grazie all’istituzione di un apposito servizio che organizzerà la partecipazione”.
23/12/2013 11:26
Comune di Figline Valdarno

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V