MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Consorzio Bonifica Toscana Centrale
IL CONSORZIO A LAVORO SOTTO IL PONTE ROMANO DI SAMBUCA VAL DI PESA
Sarà sostituita la paratoia di regolazione della traversa e sarà risistemato il fondo dello specchio d’acqua in mezzo al centro abitato
Il tratto del torrente Pesa tra il ponte romano e la traversa a Sambuca
Partiranno nei prossimi giorni i lavori di sistemazione del Consorzio sul Torrente Pesa nel tratto in cui attraversa il centro di Sambuca, nel comune di Tavarnelle. Siamo nel tratto compreso tra il ponte romano e la traversa poco più a valle, dove per anni non è stato possibile aprire il vecchio manufatto di regolazione ormai completamente corroso e inefficiente.

Tecnici e operai consortili sostituiranno gli ingranaggi e il sistema di chiusura posizionato all’ingresso del callone con una nuova paratoia in acciaio posizionata nel vecchio alloggio in muratura di mattoni e pietra e verniciata in modo da restituire un gradevole inserimento visivo finale. Il lavoro prende il via approfittando del periodo estivo e dunque della bassa portata del torrente, perché sarà necessario mettere all’asciutto la zona in adiacenza all’ingresso del callone creando un piccolo sbarramento provvisorio per deviare il flusso d’acqua e facendo particolare attenzione a garantire una riserva d’acqua per pesci, uccelli e altri animali che qui vivono in gran numero.

Solo più avanti, alla ripresa delle prime piogge di fine estate e autunnali il Consorzio procederà anche con i lavori di regimazione dell’alveo segnalati dal Comune di Tavarnelle Val di Pesa e già oggetto di relativo nullaosta idraulico da parte della Provincia di Firenze. Essendo sconsigliata l’asportazione dei sedimenti ghiaiosi dall’alveo, si procederà con una semplice movimentazione di materiale accumulatosi per anni e che, oltre ad ostacolare il deflusso idrico sotto degli archi del ponte, crea delle zone di ristagno con formazione di miasmi nel periodo estivo. Si tratta di un intervento straordinario reso necessario dalla mancata apertura del callone per lungo tempo e dalle esigenze di manutenzione a vero e proprio specchio d’acqua urbano di quel tratto di torrente; è bene precisare, a differenza di quanto si è portati comunemente a credere, che gli accumuli in alveo in genere non hanno alcuna ripercussione negativa sul rischio idraulico e che anzi è bene che il corso d’acqua possa rispondere liberamente alle proprie dinamiche naturali.

“Inizia un lavoro importante, da tempo richiesto dalla popolazione della Sambuca, particolarmente legata a quel tratto del torrente Pesa, che caratterizza il centro del paese” commenta l’Assessore all’Ambiente del Comune di Tavarnelle, David Baroncelli. “Ringraziamo la Provincia e il Consorzio per la collaborazione e la competenza tecnico-operativa con la quale hanno voluto accogliere le nostre sollecitazioni”.
18/07/2013 11:22
Consorzio Bonifica Toscana Centrale

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V