MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Consorzio Bonifica Toscana Centrale
PIANO STRAORDINARIO DI MANUTENZIONE SUI TORRENTI VIRGINIO E VIRGINIOLO
Nell’area intorno a Fornacette sono concentrate diverse lavorazioni: rimozione rifiuti e piante cadute, protezioni in scogliera e rinforzo delle sponde con metodi naturali
CBTC - lavori a Fornacette
Gli eventi di piena degli anni e dei mesi scorsi anche sulle aste dei Torrenti Virginio e Virgignolo hanno comportato il danneggiamento ed il collasso di alcune vecchie opere di difesa spondali, l’erosione di vari tratti di sponda naturale e più in generale lo scalzamento e la movimentazione della vegetazione ripariale.

Proprio in questi giorni il Consorzio ha avviato un vero e proprio piano di manutenzione straordinaria, concentrando nella zona intorno a Fornacette diverse lavorazioni necessarie per la risoluzione di problematiche accumulatesi ormai nel tempo. Gli interventi che i tecnici e gli operai consortili stanno adesso portando avanti con regolarità sono rivolti al recupero funzionale delle vecchie difese e delle sponde naturali erose, nonché al ripristino dell’officiosità idraulica dell’alveo con la rimozione della vegetazione riparia divelta, instabile o facilmente scalzabile dalla corrente che può costituire un potenziale pericolo di ostruzione dell’alveo.

Nello specifico le ruspe consortili stanno lavorando alla rimozione delle piante cadute sui tratti dei torrenti Virginio e Virgignolo a monte di Fornacette; sul Torrente Virginio nel tratto in corrispondenza del ponte della strada Provinciale Certaldese per la realizzazione di diverse protezioni in scogliera e sul Torrente Virgignolo per la realizzazione di protezioni in scogliera in vari punti più soggetti a sollecitazione durante le piene.

Nel tratto finale del Virgignolo dal ponticino di via di Polvereto alla confluenza nel Virginio e sulle scarpate dalla forma più adatta, alla scogliera si sono preferite soluzioni di bioingegneria come le palizzate e le viminate vive spondali: si tratta di tecniche di consolidamento di sponda naturali, realizzate con paletti di legno a cui si intrecciano specie legnose adatte all’intreccio e con capacità di propagazione vegetativa come i salici che permettono una rapida stabilizzazione del piede di sponda su corsi d'acqua a velocità della corrente medio-bassa.

Al piano programmato di interventi si sono aggiunte più recentemente anche ben 9 ricuciture di erosioni di sponda del Torrente Virginio, nel tratto di valle verso Baccaiano.
08/07/2013 12:24
Consorzio Bonifica Toscana Centrale

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V