MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Ataf
ATAF SPA CHIUDE IL 2012 CON UN UTILE DI 4,8 MILIONI
L'assemblea dei Comuni soci ha approvato il bilancio
L'assemblea dei Comuni soci di Ataf Spa ha approvato oggi il bilancio 2012 che si è chiuso con
un utile di 4 milioni e 800mila euro, a fronte di un utile 2011 di circa 26mila euro.

L'elemento più rilevante della vita aziendale nel corso dell'esercizio 2012 è stato la cessione
del ramo Tpl e delle relative partecipazioni (racchiusi in Ataf Gestioni srl) all'Ati guidata
da BusItalia - Sita Nord, vincitrice della gara bandita lo scorso anno, avvenuta il 27 novembre
2012 con decorrenza 1 dicembre.

L'Ati ha presentato un'offerta economica di 18milioni e 900mila euro -rispetto a una base
d'asta di 12,4 milioni di euro - per l'acquisto del ramo Tpl di Ataf Spa e di tutte le
partecipazioni detenute da Ataf Spa, eccetto quelle in Tram di Firenze SpA e Firenze Parcheggi
SpA che erano fuori dal perimetro di cessione.

La cessione del ramo Tpl è stata il punto d'arrivo del progetto di risanamento della
partecipata, che nel luglio 2009 presentava un passivo di 4,5 milioni: dopo aver rimesso in
ordine i conti - con lo "storico" pareggio di bilancio raggiunto nell'esercizio 2010 - si è
impostato un percorso che consentisse di tutelare da un lato l'interesse economico dei Comuni
soci e, dall'altro, offrisse prospettive di solidità nella gestione del servizio di trasporto
pubblico.

"Un ribaltamento totale, rispetto a quando i Comuni dovevano sottrarre risorse dai loro bilanci
per ripianare le perdite della società: adesso i soci possono contare su un'azienda sana che
garantisce utili da destinare ai servizi per i cittadini", commenta il Consigliere Delegato e
Direttore Generale uscente di Ataf SpA, Filippo Bonaccorsi.
"Allo stesso tempo, si è trovato un soggetto industriale forte che garantisca la prosecuzione
della storica attività di trasporto pubblico per i passeggeri dell'area fiorentina, in un
contesto di sempre minori stanziamenti pubblici che rendeva difficile la vita ad un'azienda
troppo piccola per affrontare con serenità il mercato".

Dal primo dicembre 2012, Ataf Spa non esercita più la tradizionale attività di gestione del
trasporto pubblico locale, mentre continua ad occuparsi della gestione del patrimonio
immobiliare di proprietà dei Comuni soci, la maggior parte del quale è stato concesso in
locazione ad Ataf Gestioni contestualmente alla cessione del ramo Tpl.

Oggi Ataf SpA è un'azienda sana con 31 dipendenti e un fatturato di circa 3,5 milioni di euro
che, oltre all'attività consolidata di gestione e manutenzione del patrimonio immobiliare, è
impegnata in un nuovo settore in forte espansione e ricco di prospettive, ovvero lo sviluppo
della rete di paline elettroniche e delle infrastrutture tecnologiche sul territorio metropolitano
fiorentino.
02/07/2013 17:28
Ataf

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V