MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Autorità di Bacino dell'Arno
OLTRE 400 RAGAZZI DELLE SCUOLE E FIORENTINE FESTEGGIANO L'ARNO, UN FIUME PER AMICO
Premiati gli studenti partecipanti alla 2a edizione
L'esperienza sarà ripetuta anche nel prossimo anno scolastico
Si è tenuta stamani alla spiaggia dell'Arno a Firenze, la premiazione degli studenti partecipanti al progetto “Arno, un fiume per amico”. L'attività, iniziata la scorsa primavera e conclusa oggi, ha visto la presenza di oltre 1000 ragazzi appartenenti a 50 classi, in rappresentanza di 25 scuole elementari e medie fiorentine.
L’iniziativa ideata e proposta dall’Autorità di bacino dell’Arno rientra nell’ambito del progetto “Le Chiavi della città” organizzato dal Comune di Firenze.
Gli studenti, aiutati dal personale dell'Autorità, hanno avviato un percorso di conoscenze legato al fiume toccando vari temi, da quello storico e culturale a quello ambientale, comprese le alluvioni che in 1000 anni hanno colpito la città, ben 56 di cui 8 disastrose.
Per sviluppare il progetto, gli studenti hanno raccolto interviste dai familiari sulla vita del fiume nel passato, scattato fotografie alle criticità ed alle bellezze dell'Arno, scoperto vicende antiche. I più piccoli hanno tradotto in disegni le storie ascoltate dai nonni e disegnato le specie di pesci e di volatili che popolano il fiume toscano.
Gli incontri sono stati l'occasione per conoscere i vari aspetti dell'Arno: la sua storia fortemente legata a Firenze, la biodiversità e le recenti trasformazioni ambientali, la qualità delle acque, la ricorrente siccità ed anche i mutamenti del fiume causati dall’azione del tempo e dall’agire dell’uomo.
“Il progetto - ha ricordato Gaia Checcucci, Segretario Generale dell'Autorità di bacino - ha fornito ai ragazzi gli strumenti per entrare in contatto con i diversi aspetti all'habitat dell'Arno. La cura del territorio – ha concluso Checcucci - è possibile solo se diamo ai ragazzi l'opportunità di conoscere fin da piccoli tutto quello che ruota attorno all'ambiente naturale e fluviale, compresi gli interventi per renderlo sicuro”.
“L'iniziativa si propone di avvicinare i ragazzi a temi importanti per la salvaguardia dell’ambiente – ha spiegato l’assessore all’educazione Rosa Maria Di Giorgi - renderli consapevoli che le azioni sul territorio producono significative trasformazioni. Si vuole abituare gli studenti all’osservazione della propria realtà ambientale e, in particolare, del territorio fiorentino, in modo da poter comprendere i mutamenti del fiume nel tempo.”
Per la giornata conclusiva, oltre la consegna dei premi, sono stati svolti dei laboratori da approfondire con i ragazzi. Fra questi la rete dell'ecosistema, il funzionamento delle casse di espansione in caso di piena e la “salute” dell'Arno con un'analisi dettagliata della qualità dell'habitat fluviale. È stato previsto un laboratorio sulla riproduzione delle piante e dei fiori presenti nel bacino. Infine, una gara fra le classi è stata dedicata alle azioni da mettere in pratica per risparmiare l'acqua e per un consumo idrico sostenibile. (sc)
27/09/2012 15:40
Autorità di Bacino dell'Arno

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V