MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di Londa
IL SINDACO DI LONDA, ALEANDRO MURRAS RISPONDE AI CONSIGLIERI DELLA LISTA “INNOVALONDA” SULL’IMBIANCATURA DELLA SCUOLA MATERNA
“Meravigliati e delusi per la reazione scomposta e qualunquista di Innovalonda”
“Fin dal suo insediamento questa Amministrazione Comunale ha teso a unire la Società Londese intorno a un progetto di sviluppo sostenibile del Paese, in cui lo stare insieme, la solidarietà, il bene comune fossero valori fondanti e universalmente riconosciuti, nella completa convinzione che gli Amministratori sono al servizio di tutti i cittadini a qualsiasi credo politico appartengano, per questo ci siamo meravigliati quando abbiamo letto il Comunicato Stampa dei Consiglieri Comunali di Innovalonda. Meravigliati e delusi per il contenuto qualunquista e scomposto e ne abbiamo tratto l’impressione che non sappiano più a cosa attaccarsi per fare comunque opposizione. Tra poco meno di due anni ci saranno le elezioni. Riteniamo di aver raggiunto, in questi anni, qualche piccolo risultato e siamo veramente felici perché il nostro paese sta cambiando e la società civile si sta mobilitando. Intellettuali, artisti, operai, giovani, donne si mettono insieme e lavorano per migliorare il nostro paese. Le associazioni sono cresciute, il volontariato è notevolmente aumentato e questo è per la nostra Amministrazione un patrimonio inestimabile.

SIAMO CONTENTI perché il nostro paese sta cambiando, è più vivo, si percepisce nell’aria, ormai ovunque si riconosce che sono tante, nonostante le ristrettezze economiche, le iniziative che riusciamo a realizzare, e ciò è percepito anche fuori da Londa. L’Estate Londese si sta affermando ormai come un serie di importanti avvenimenti, centinaia sono i londesi che contribuiscono a realizzarla e la Festa di Settembre ne è stata la degna conclusione.

SIAMO ENTUSIASTI perché il nostro paese sta cambiando: è più solidale, è più accogliente, è più rispettoso del bene comune. Certo ci sono ancora comportamenti poco civili, ma c’è anche uno spiccato senso civico. E viste le difficoltà del nostro comune ci sono cittadini che si sono autotassati per contribuire a rifare le strade comunali de La Rate e Fornace. Penso sia uno se non l’unico caso in Italia. Ci sono altri cittadini che si sono dichiarati disponibili a rattoppare le buche delle strade, a tagliare l’erba dai torrenti, e, perché no, a verniciare le aule delle scuole. A considerare il bene comune il bene di tutti.

Certo i tagli ci sono stati e ci saranno, i soldi per gli investimenti, le manutenzioni, il mantenimento dei servizi sono e saranno sempre meno e poiché non c’è più niente da tagliare, e il superfluo da noi non esiste più da anni, per continuare a garantire i servizi minimi indispensabili abbiamo dovuto ricorrere all’applicazione dell’IMU, tenendo conto sempre dell’equità sociale e quindi del principio che chi ha di più deve contribuire di più.

Certo il bilancio del nostro comune è sano (stavolta lo riconosce anche Innovalonda) ed in pareggio, ma anche il meno esperto di contabilità comunale sa che “per tenere i conti in pareggio, se ci sono meno entrate si devono ridurre le spese, o se si vuole mantenere le spese si devono aumentare le entrate”.

Solo chi ha una visione di “tanto paga pantalone” non comprende il valore della solidarietà, dell’impegno civile, dell’interesse e della tutela del bene comune.

Solo chi ha una visione distorta della società, chi vuole una società chiusa, individualista ed egoista non apprezza la Cultura, l’associazionismo, il volontariato, il senso civico.

Noi speriamo che con il tempo, i consiglieri di Innovalonda capiscano, in caso contrario, siamo sicuri che rimarranno sempre più isolati nel Paese, che ormai è stufo di polemiche sterili e senza costrutto. Comunque qualche pennello se lo vogliono c’è anche per loro”.
25/09/2012 14:24
Comune di Londa

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V