MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Comune di San Piero a Sieve
SAN PIERO A SIEVE: TORRENTE CARZA
Verso la realizzazione del rilancio idrico
La carenza idrica del Carza, il torrente che attraversa gli abitati del Capoluogo, Campomigliaio, Tagliaferro e Carlone, verificatasi a seguito dei lavori di realizzazione dell'Alta Velocità ferroviaria, è emersa nuovamente durante la primavera-estate di quest'anno, aggravata dalla particolare situazione di siccità estiva, per la quale la Regione Toscana ha richiesto lo stato di crisi per i danni causati dalle condizioni atmosferiche all'agricoltura e zootecnia.
Una notizia confortante, per quanto riguarda la situazione del Carza, è stata annunciata dal Sindaco di San Piero a Sieve, Marco Semplici, nel corso dell'ultimo Consiglio comunale del 10 Settembre, in risposta ad una interrogazione presentata dal gruppo Lista Civica Idea, con la quale veniva richiesto un aggiornamento in merito. Infatti, il 7 Settembre Publiacqua ha depositato in Comune il progetto per il recupero e il riutilizzo delle acque provenienti dalla galleria dell'AV "Vaglia Nord", a suo tempo concordato, il quale risulta completamente finanziato. Il progetto prevede il travaso dell'acqua proveniente dalla galleria, ed il suo convogliamento nella falda del Carza, permettendo un minimo di flusso nel torrente stesso, in corrispondenza del tratto attraversato dalla passerella pedonale di Via San Francesco. Questo permetterà, dopo il completamento dell'iter, che prevede la sottoscrizione di una convenzione fra il Comune, Publiacqua e RFI (Rete Ferroviaria Italiana), di scongiurare il rischio siccità nel tratto del torrente che scorre nella parte centrale del capolugo di San Piero a Sieve, fino alla sua immissione nel fiume Sieve.
"E' un passaggio importante questo - afferma Semplici - che potrà risolvere solo in parte la situazione del Carza, ma consentirà almeno un minimo di deflusso nel centro del paese". E inoltre, conclude il primo cittadino, "Occorrerà monitorare attentamente il percorso, e mettere in atto interventi nelle sedi opportune, per seguire i percorsi attuativi dell'addendum, ancora in fase di completamento, comprendente le opere compensative per la mitigazione dell'impatto ambientale dei lavori dell'Alta Velocità".
19/09/2012 11:21
Comune di San Piero a Sieve

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V