MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Confservizi Cispel Toscana
A FIRENZE IL CONGRESSO MONDIALE ISWA 2012 SUI RIFIUTI SOLIDI
Da lunedì 17 a a mercoledì 19 settembre
E’ in programma per il 17-18 e 19 settembre a Firenze il Congresso Mondiale sui Rifiuti Solidi ISWA 2012, promosso da ATIA-ISWA Italia, l'Associazione che rappresenta imprese, istituti di ricerca, associazioni di categoria e professionisti del settore della gestione dei rifiuti e bonifiche ed è membro dell’International Solid Waste Association.

Il Congresso, realizzato con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, della Regione Toscana, del Comune e della Provincia di Firenze e di Confindustria Firenze, costituisce un momento di incontro strategico per imprese, professionisti, funzionari di governo, scienziati, accademici ed esperti del settore che si confronteranno sugli orizzonti futuri del comparto.

La cerimonia di apertura della manifestazione vedrà la partecipazione del Ministro dell’Ambiente Corrado Clini, del Sindaco di Firenze Matteo Renzi, dell’Assessore alla Tutela Ambientale ed Energia della Regione Toscana, Annarita Bramerini e di rappresentanti internazionali del mondo accademico e industriale che si confronteranno su trend, best practice e criticità dell’attuale sistema internazionale, nazionale e locale di gestione dei rifiuti.

Nel corso del congresso saranno illustrati i risultati di un’analisi condotta a livello mondiale dal titolo: “Gli effetti della globalizzazione sulla produzione mondiale di rifiuti - Nuove opportunità economiche connesse allo sviluppo del settore della gestione rifiuti”.

I seminari che si alterneranno nel corso della tre giorni affronteranno diverse tematiche, tra le quali: “Napoli – Fine dell’emergenza?” “Sfide e limiti del riciclaggio”, “Gestione dei rifiuti pericolosi”, “Post chiusura delle discariche controllate e non controllate”. Momenti di approfondimento specifici riguarderanno la situazione dei Paesi dell’America Latina, Nord Africa, Sud Est Europa e dei Paesi a basso reddito in rapida evoluzione, mostrando come diverse regioni del mondo stiano concretamente migliorando le pratiche di gestione dei rifiuti.

Saranno affrontate, inoltre, tematiche di interesse strettamente nazionale con l’approfondimento non solo delle problematiche del settore, ma anche delle best practice diffuse sul territorio. 240 relatori esperti e rappresentanti delle Istituzioni provenienti da tutto il mondo alimenteranno tre giorni di dibattiti e confronti.

“L’industria dei rifiuti”, osserva Alessandro Canovai, Presidente di ATIA-ISWA Italia, “vive un momento cruciale della propria crescita. La globalizzazione del commercio, la rapida e smisurata industrializzazione delle nazioni BRIC (Brasile, Russia, India e Cina) e l’urbanizzazione delle popolazioni stanno causando un enorme stress ambientale. La gestione dei rifiuti, se garante di una raccolta e di un trattamento corretto degli stessi, contribuisce al mantenimento di un ambiente sano specialmente nelle zone urbane ad alta densità di popolazione e consente, attraverso pratiche corrette di recupero, di ottenere preziose risorse che rientrano nel ciclo economico”.
14/09/2012 13:34
Confservizi Cispel Toscana

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V