MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Firenze Convention Bureau
RISULTATI DEL CONVENTION BUREAU CONVINCONO
Quasi otto milioni di impatto sul territorio e 15 congressi vinti nel 2011
Oltre 300 persone all'Otel per la serata natalizia del consorzio con la presentazione degli ultimi due anni di attività. Barducci e Giachi: “Ruolo fondamentale per il territorio”. Billi: “FCB esempio di come il gioco di squadra tra pubblico e privato funzioni”.

Si è svolta martedì 20 dicembre all'Otel Varieté la serata dedicata alla presentazione dei risultati del Firenze Convention Bureau raggiunti negli ultimi due anni di attività sotto la guida della Provincia di Firenze.
Dopo gli interventi del Presidente della Provincia Andrea Barducci e quelli di Cristina Giachi, assessore al turismo del Comune di Firenze, i quali hanno elogiato il lavoro svolto dal Convention Bureau e l'importanza del suo ruolo per l'intero territorio, i "numeri" del consorzio sono stati illustrati dall’assessore al turismo della Provincia e Presidente di FCB Giacomo Billi e dal Direttore Carlotta Ferrari.
I dati hanno evidenziato come, a fronte di un “peso pubblico” a carico dei contribuenti di 290.000 € (basato per circa il 40% da contributi della Provincia di Firenze e per il restante dai finanziamenti di Regione Toscana con Toscana Promozione), nel 2011 il consorzio abbia prodotto un impatto economico totale di 7.869.414 €, stimato sulla base di 2 notti di permanenza ed una spesa media giornaliera di 280€ per congressista. Il dato è stato misurato sulla base degli eventi acquisiti da FCB da qui al 2015, per un totale di 32.680 partecipanti.
Queste la parole di Giacomo Billi: “Nel 2009, rilevando la quota di maggioranza del Firenze Convention Bureau, la Provincia ha vinto una scommessa importante, credendo in un progetto di rilancio del turismo congressuale fiorentino. Il primo anno di nuova gestione è stato straordinario – ha aggiunto -, essendo riusciti a presentare in poco più di un anno 37 candidature della città per ospitare eventi da qui al 2015, aggiudicandosi ben 15 vittorie. Cosa mai avvenuta in passato. Tutto questo è frutto del lavoro e della grande professionalità di uno staff giovane ma competente, oltre ad un gioco di squadra che ha portato il FCB a stringere oltre 20 partnership con soggetti diversi, istituzionali e non. FCB – ha concluso Billi – rappresenta oggi più che mai un valido esempio di come la strada della sinergia tra diversi attori sia quella giusta per lo sviluppo del nostro territorio”.
Tra le partnership più importanti attivate dal consorzio nel 2011, quella con il Comune di Firenze (per l'acquisizione di eventi sportivi), Toscana Promozione, che ha dato ad FCB l'incarico di capofila per la promozione congressuale toscana del 2011, e la Camera di Commercio (Promofirenze), per il supporto nelle missioni di vendita nei nuovi mercati internazionali, oltre a quelle di stampo promozionale con il centro fieristico di Firenze Fiera, gli albergatori fiorentini (Consorzio Firenze Albergo e Federalberghi) e le associazioni di operatori congressuali Federcongressi e Site.
La presentazione ha sottolineato l’incremento dei soci privati del consorzio, tutti appartenenti alla filiera di settore. Tra il 2009 e il 2011 questi hanno visto un aumento di 14 unità, arrivando a toccare quota 69. A questo si aggiungono 47 hotel partner da 3 a 5 stelle (pari a circa il 30% del totale cittadino) e 11 bed and breakfast affiliati ad FCB (con la collaborazione dell'associazione In Your Tuscany) con una formula partecipativa a loro dedicata, parallela a quella dei soci.
“Abbiamo registrato un successo notevole sul piano delle richieste di adesione - ha espresso nel corso della serata il Direttore Carlotta Ferrari - che dimostra l'importanza del congressuale per il territorio. Quanto ai risultati siamo molto soddisfatti del lavoro svolto, per questo non mi stancherò mai di ringraziare i soci del consorzio e tutti i partner che hanno deciso di fornirci un fondamentale supporto nella nostra attività con ritorni importanti per tutto il territorio. Un grazie di cuore infine a tutto lo staff”.
Nel 2011 FCB ha gestito un totale di circa 470 pratiche, fornendo assistenza e supporto grazie alla professionalità dei soci e partner. A questo si sono aggiunte la partecipazione a 12 fiere nazionali ed internazionali e 6 missioni promozionali europee per un totale di quasi 900 incontri con rappresentanti di agenzie e associazioni interessati a Firenze e la Toscana.
Sul versante della comunicazione, oltre alla tradizionale attività di ufficio stampa, FCB ha fortemente sviluppato il versante online, con il portale www.conventionbureau.it che ha raggiunto quota 33 mila contatti annuali, divenendo un punto di riferimento per gli operatori del settore degli eventi.
“L'investimento nella comunicazione web è stato molto importante – ha aggiunto il direttore – con servizi online completamente gratuiti per la libera consultazione di tutte le sedi congressuali cittadine, un sistema online di gestione della disponibilità alberghiera durante gli eventi e le innumerevoli news quotidianamente aggiornate a cui si aggiungono 3 newsletter periodiche. Un ringraziamento va anche agli oltre 60 esercizi partner del progetto Congress Card, la carta servizi gratuita pensata per il turista business che ad un anno dal lancio è stata scaricata da circa 3.000 partecipanti ad eventi fiorentini”.
Le slide hanno infine mostrato la parte più innovativa dell'attività di FCB: l'apertura di 5 canali nei principali social network e una App per Iphone, fra le prime in Italia e in Europa dedicata esclusivamente al congressuale, con la possibilità di fruire contenuti e programmi direttamente dal cellulare. Questa rappresenterà la prima vera novità per il 2012.
La serata è stata inoltre caratterizzata da un momento di cordoglio per i due giovani senegalesi rimasti uccisi la scorsa settimana in Piazza Dalmazia. Prevista anche una raccolta fondi per l'associazione Onlus Trisomia21, che offre servizi di assistenza alle persone affette da sindrome di down.
21/12/2011 14:27
Firenze Convention Bureau

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V