MET

News dalle Pubbliche Amministrazioni della Provincia di Firenze



Reg. Tribunale Firenze
n. 5241 del 20/01/2003

Provincia di Firenze
Via Cavour, 1 - Firenze
tel. 055 2760346
fax 055 2761276

Direttore responsabile:
Gianfrancesco Apollonio

Redazione:
Loriana Curri,
Simone Spadaro,
Claudia Nielsen,
Michele Brancale
Segreteria di redazione
Antonello Serino

e-mail

Consorzio Bonifica Toscana Centrale
PRESENTATO AI SINDACI DELLA TOSCANA CENTRALE IL PROGRAMMA TRIENNALE DELLE LAVORAZIONI 2012-2014
Il Commissario e il Direttore del Consorzio hanno condiviso con le 32 Amministrazioni comunali interessate il piano dell’attività di bonifica: “Invitiamo le Amministrazioni e le associazioni locali e tutti i cittadini-consorziati a verificare quanto, come e dove viene speso il loro tributo”.
Il CBTC a lavoro
E’ stato presentato, nei giorni scorsi, alle 32 amministrazioni comunali interessate, il Programma Triennale 2012-2014 del Consorzio di Bonifica della Toscana Centrale. Nel corso della riunione, tenutasi nella sede della CNA di Scandicci, il Commissario insieme al Direttore del Consorzio e ai sindaci hanno fatto il punto sulla consolidata attività di riduzione del rischio nelle Colline del Chianti (Pesa, Virginio, Greve, Ema, Piana di Scandicci, etc.), sui primi importanti risultati ottenuti in Valdelsa, dove il Consorzio ha iniziato a lavorare solo da un paio d’anni (Elsa, Staggia, Drove, Agliena, Foci, Orme, Piana di Empoli, etc.) e sulla più recente acquisizione di competenze sul territorio degli ex Consorzi Idraulici della Piana di Empoli (rii di Vitana, di Pagnana, Stella, Fraiano, di Sant’Anna, di Bonistallo, dei Cappuccini, di Forciglia, Piovola e Piovolino, Arnovecchio, Tinaia, Sammontana e Fibbiana).

L’incontro è servito ad aggiornare il programma delle operazioni ordinarie (sfalcio della vegetazione, rimozione arbusti, ramaglie ed altri materiali di rifiuto; controllo efficienza, ingrassaggio e sostituzione delle parti deteriorate di portelle, paratoie, etc.; verifica della tenuta degli argini e manutenzione delle casse di espansione) e a concordare le manutenzioni straordinarie principali organizzandole secondo diversi gradi di priorità. Il lungo elenco di lavori previsti comprende interventi per la riduzione del rischio e la riqualificazione; interventi per la gestione del reticolo; interventi strutturali del Piano Stralcio Rischio Idraulico dell'Autorità di Bacino del Fiume Arno; interventi di tutela, salvaguardia e valorizzazione del patrimonio storico, archeologico e ambientale e altri progetti, attivati grazie alla collaborazione con gli Enti locali.

Il documento presentato alle amministrazioni comunali è pubblicato anche sul sito internet www.cbtc.it: il principale strumento di comunicazione e segno di trasparenza del Consorzio di Bonifica della Toscana Centrale, che tuttavia resta a disposizione per approfondimenti e incontri diretti con i propri organi e tecnici.

“Di fronte ai cambiamenti climatici e ai recenti fenomeni meteo che hanno duramente colpito il nostro paese si fa ancora più forte l’esigenza della prevenzione e della riduzione del rischio” ha commentato il Commissario del Consorzio Mauro Cresti. “Serve una maggiore e più diffusa cultura ambientale: per questo chiediamo a tutti i consorziati, alle associazioni e agli amministratori locali di sforzarsi ad entrare nel merito della nostra attività e a ragionare come noi su scala di bacino idrografico, senza tener conto dei localismi dettati dai confini amministrativi. Da parte nostra siamo aperti alla discussione e assolutamente pronti ad accogliere segnalazioni di criticità e richieste di intervento”.

Allegato: Programma Triennale dell’attività del Consorzio di Bonifica della Toscana Centrale, disponibile anche all’indirizzo: http://www.cbtc.it/attivita/programmate.asp
21/11/2011 14:52
Consorzio Bonifica Toscana Centrale

 

a cura di: Provincia di Firenze - Direzione Urp, Partecipazione, E-Government, Quotidiano Met

Le notizie vengono riportate nel testo integrale trasmesso dalle amministrazioni

Elaborato con Web Publishing System
© copyright 2009 Studio Luca Maddalena - Tutti i diritti sono riservati
Studio Luca Maddalena

Grafica logo: CD&V